fbpx

I nerazzurri offrono 36 mln più 6-8 di bonus e il prestito secco di Federico Di Marco

Dopo il vertice milanese (con tema ovviamente Nicolò Barella) che ha visto protagonista lo Stato Maggiore del Cagliari (Giulini-Carli-Maran), la palla è tornata sul campo nerazzurro.

I sardi aspettavano una contromossa da parte dell’Inter e pare che essa sia arrivata con un cambiamento nella proposta cash.

Secondo quanto riferisce stamani la redazione giornalistica del Corriere Dello Sport, l’Inter sarebbe pronta ad aumentare la parte riguardante i bonus dai 4 dell’offerta precedente fino ad un massimo tra i 6 gli 8 mln, lasciando invece invariata la parte fissa intorno ai 36 milioni.

Come contropartita – continua la testata – il club milanese metterà nuovamente sul piatto il terzino sinistro Federico Di Marco con la formula del prestito secco annuale. Nella trattativa l’Inter non inserirà – come invece chiesto dal Cagliari – il difensore Alessandro Bastoni, destinato alla Sampdoria.

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: