Cagliari, parla l’ex Zenga: “Il mio addio? Dispiaciuto per quanto successo”

 Cagliari, parla l’ex Zenga: “Il mio addio? Dispiaciuto per quanto successo”

L’ex allenatore del Cagliari, Walter Zenga, ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano torinese Tuttosport. Tra i temi trattati dall’’Uomo Ragno’ c’è anche quello relativo al suo addio estivo ai rossoblu. Zenga, infatti, era stato avvertito della sua mancata conferma poche ore prima della partita dell’ultima giornata della Serie A 2019-2020 contro il Milan in quel di San Siro. Il tecnico, però, ha anche voluto elogiare la crescita di Alessio Cragno, attuale estremo difensore del Cagliari. Ecco di seguito le parole di Zenga su questi due temi:

“Ho girato il mondo, ho vissuto momenti meravigliosi ed ho ancora tanta voglia di fare. Se mi giro e guardo indietro dico che ci sono rimasto male per quello che è successo a Cagliari. Ma ho anche imparato ad accettare sempre il risultato del campo. Cragno? Sono strafelice che Cragno continui a crescere. A livello di portieri in Italia siamo ben messi, c’è l’imbarazzo della scelta”