Celta Vigo-Siviglia | Coudet: “Abbiamo fatto una partita all’altezza”

Celta Vigo-Siviglia | Coudet: “Abbiamo fatto una partita all’altezza”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Celta Vigo, Eduardo Coudet, dopo la sconfitta interna per 4-3 a Balaídos contro il Siviglia, quarta forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico galiziano, nel post partita, ha espresso il suo apprezzamento per la grande prestazione della sua squadra contro una delle big del massimo campionato spagnolo. Ecco di seguito le parole dello stesso Coudet (report completo su Mundo Celeste):

“No nos gusta perder y el dolor de perder, pero con muy buenas sensaciones. El equipo lo hizo muy bien ante un rival que es un equipazo. Lo tengo que volver a ver. Lo vieron ustedes por TV. Debió ser un partido espectacular para ver. los dos queríamos ganar, los dos lo fuimos a buscar. No nos ayudó mucho la fortuna, sobre todo la del segundo gol. El primer gol me parece que había, por lo que veo, que había salido el balón. Son detalles que, a veces, te tienen que acompañar. No es responsabilizar de nada a nadie. Tenemos que seguir trabajando, seguir mejorando la idea. Las sensaciones son muy buenas e hicimos muchas cosas bien. Después, algún error puede suceder y lo pagás con estos equipos de tanta jerarquía. Sostuvimos un partido donde es evidente una gran diferencia de plantilla. Hemos sostenido el partido, a pesar de que cada vez que hay cambio entra otro que te puede hacer la diferencia en el Sevilla. Hicimos un partido a la altura. El dolor o el no poder estar contentos por el resultado. A lo mejor nos castigó de más, nos podríamos llevar el empate pero si las sensaciones son buenas hay que seguir trabajando. Estamos en un camino bueno donde tenemos que seguir creciendo”

“Non ci piace perdere e il dolore della sconfitta, ma con una sensazione molto buona. La squadra ha fatto molto bene contro un avversario che è una grande squadra. Devo guardarlo di nuovo. Si è visto in TV. Deve essere stata una partita spettacolare da vedere. Entrambi volevamo vincere, entrambi ci siamo dati da fare. La fortuna non ci ha aiutato molto, soprattutto nel secondo gol. Il primo gol mi è sembrato che, per quanto ho potuto vedere, la palla fosse uscita. Questi sono dettagli che a volte devono accompagnarti. Non sto incolpando nessuno di nulla. Dobbiamo continuare a lavorare, a migliorare la nostra idea. La sensazione è molto buona e abbiamo fatto molte cose bene. In seguito, può succedere un errore e lo si paga con queste squadre di tale gerarchia. Abbiamo giocato una partita in cui c’era una grande differenza nella squadra. Abbiamo tenuto testa alla partita, nonostante il fatto che ogni volta che c’era un cambio, arrivava un altro giocatore che poteva fare la differenza per il Siviglia. Abbiamo giocato una partita all’altezza dei nostri standard. Il dolore o il non poter essere felici del risultato. Forse ci ha punito troppo, avremmo potuto prendere il pareggio ma se le sensazioni sono buone, dobbiamo continuare a lavorare. Siamo sulla buona strada dove dobbiamo continuare a crescere”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: