Chelsea-Brighton | Potter: “Sono contento della prestazione e del risultato”

Chelsea-Brighton | Potter: “Sono contento della prestazione e del risultato”. Lo ha dichiarato il manager del Brighton, Graham Potter, ai microfoni di BBC Sport dopo il pareggio esterno per 0-0 a Stamford Bridge contro il Chelsea, quarta forza della Premier League 2020-2021. Il manager dei Seagulls, in particolare, ha voluto esprimere la sua soddisfazione per la prestazione e per il risultato ottenuto contro una delle squadre della top 4 del campionato inglese. Ecco di seguito le parole dello stesso Potter (riproduzione: bbc.com):

“We’ve learnt a lot over the time we’ve been working this season and today was a disciplined performance. The guys were fantastic in terms of how much they stuck together, and sacrificed and how they tried to play against a terrific opponent. Chelsea have been fantastic in what they’ve achieved in the last week, but we stayed in it and could her perhaps nicked it. I’m delighted with the performance and result. The last few days and the European Super League? It has been disturbing, sad and frustrating. It feels like the game has been attacked and the integrity of the game in this country and across Europe. It is about having your fate sorted on the pitch. Today was about competing on the pitch and we showed we could do that. The performance and the rest of the season? We could have won it – we hit the post. We started well, but a couple of errors gave them some chances, but I felt we had the bigger chances in the second half. Our boys were fantastic, and it shows that we are fighting for every point. We’ve got so many games to play and we’re not thinking about anything other than we need to fight for every point and every game. Nobody gives you anything in this league. We need to fight for it and respect it”.

“Abbiamo imparato molto durante il tempo in cui abbiamo lavorato in questa stagione e oggi è stata una prestazione di grande impegno. I ragazzi sono stati fantastici in termini di quanto hanno attaccato insieme, di sacrificio e di come hanno cercato di giocare contro un avversario formidabile. Il Chelsea è stato fantastico in ciò che ha raggiunto nell’ultima settimana, ma siamo rimasti in partita e avremmo potuto forse vincerla. Sono contento della prestazione e del risultato. Gli ultimi giorni e la Super League europea? È stato inquietante, triste e frustrante. Sembra che il gioco sia stato attaccato e l’integrità del gioco in questo paese e in tutta Europa. Si tratta di avere il tuo destino in campo. Oggi si trattava di competere sul campo e abbiamo dimostrato di poterlo fare. La prestazione e il resto della stagione? Avremmo potuto vincere – abbiamo colpito il palo. Abbiamo iniziato bene, ma un paio di errori hanno dato loro alcune occasioni, ma ho sentito che abbiamo avuto le occasioni più grandi nel secondo tempo. I nostri ragazzi sono stati fantastici e questo dimostra che stiamo lottando per ogni punto. Abbiamo tante partite da giocare e non pensiamo a niente se non a lottare per ogni punto e ogni partita. Nessuno ti regala niente in questo campionato. Dobbiamo lottare per questo e rispettarlo”.