Il manager parla dopo il 3-3 col WBA

Il Chelsea compie una grandissima rimonta esterna contro il West Bromwich Albion raggiungendo il 3-3 dopo essere stato sotto 3-0. Tuttavia, ai microfoni di Sky Sports, il manager Frank Lampard esprime il suo disappunto per la prestazione dei suoi giocatori. Ecco le sue dichiarazioni:

“Sono due punti persi alla fine della partita – e non è una mancanza di rispetto per il West Brom. Vieni qui e conosci la situazione e ogni errore sarebbe qualcosa su cui buttarsi a terra – e questo ti fa perdere la testa. Non si può certo stabilire una legge per gli errori che sono stati commessi oggi. Sono stati errori, errori evidenti [che ci sono costati]. Si possono fare tutti gli incontri che si vogliono, ma con quegli errori ci si dà una montagna da scalare. Ci mancava] un po’ di coraggio nella squadra. Abbiamo creato due o tre grandi occasioni nel primo tempo. Sentivo che ne avremmo create di più, l’unico altro problema al 3-0 era che il West Brom avrebbe protetto di più il loro vantaggio. È una grande lezione per noi. Miglioreremo molto, stiamo ancora trovando la nostra strada con nuovi giocatori e la mancanza di pre-campionato. Oggi fa parte del processo di miglioramento. Ci sono molte cose in cui possiamo continuare a migliorare. Non intendo criticare ogni parte della nostra partita, credo che abbiano fatto tre tiri in porta e che abbiano segnato tre gol. Ci sono stati dei grossi errori. Non c’era niente che si possa analizzare tatticamente più e più volte: c’erano solo errori evidenti”.