Chelsea-Porto | Tuchel: “Nel complesso abbiamo meritato la qualificazione”

Chelsea-Porto | Tuchel: “Nel complesso abbiamo meritato la qualificazione”. Lo ha dichiarato il manager del Chelsea, Thomas Tuchel, ai microfoni di BT Sport dopo la sconfitta per 1-0 nel neutro del Ramón Sánchez Pizjuán contro il Porto nel ritorno dei quarti di finale di Champions League. Il manager dei Blues, nel post partita, ha comunque mostrato la sua soddisfazione per la qualificazione della sua squadra in virtù del 2-0 dell’andata – sempre nel neutro del Ramón Sánchez Pizjuán – e ha analizzato anche il possibile sorteggio per la prossima fase. Ecco di seguito le parole dello stesso Tuchel (riproduzione: UEFA.com):

“We accepted what was needed. It was a tough, tough fight. It may not have been the best game to watch on TV, but from the sidelines it was a very intense game, a very fast game. It was very hard to play against them and to escape the pressure. With every minute after a tough start we did better and better. We defended very well, we deserved a clean sheet, we had the better chances but we didn’t get a goal. Overall we deserved to beat Porto over 180 minutes. Porto are a team who can make other teams under perform, it happened in the group stage and against Juventus. But part of a performance is not to let the others perform and we did this. Until the lucky, lucky shot in the lat minute we did not concede any chances. I don’t wish for anything, but in general in the UEFA Champions League I like not to play teams from your own league. That game is far from over, I will watch it and it’s a pleasure to watch it as a semi-finalist. Anything is possible, Liverpool are very strong at home. We will take what we get”.

“Abbiamo accettato ciò che era necessario. È stata una lotta dura, molto dura. Forse non è stata la migliore partita da guardare in TV, ma da bordo campo è stata una partita molto intensa, molto veloce. È stato molto difficile giocare contro di loro e sfuggire alla pressione. Con ogni minuto, dopo un inizio difficile, abbiamo fatto sempre meglio. Abbiamo difeso molto bene, abbiamo meritato un clean sheet, abbiamo avuto le occasioni migliori ma non abbiamo preso gol. Nel complesso abbiamo meritato di battere il Porto nei 180 minuti. Il Porto è una squadra che può far sfigurare altre squadre, è successo nella fase a gironi e contro la Juventus. Ma parte di una prestazione è non lasciare che gli altri giochino e noi l’abbiamo fatto. Fino al tiro fortunato nel minuto finale non abbiamo concesso nessuna occasione. Non mi auguro nulla, ma in generale in UEFA Champions League mi piace non giocare contro squadre del tuo stesso campionato. La partita è tutt’altro che finita, la guarderò ed è un piacere guardarla da semifinalista. Tutto è possibile, il Liverpool è molto forte in casa. Prenderemo quello che ci capita”.