Il tecnico parla dopo il 2-0 con la Reggiana

Il Cittadella festeggia al meglio il ritorno in panchina del suo allenatore Roberto Venturato andando a vincere per 2-0 il recupero della quinta giornata di campionato al Mapei Stadium contro una Reggiana in crisi e conquistando il terzo posto in classifica. Ecco le parole post gara dello stesso Venturato (fonte: Trivenetogoal.it):

“C’è da fare un applauso alla prestazione, molto importante. Ritengo che abbiamo vinto contro una squadra che ha idee e capacità, non era scontato riuscire a vincere in un momento simile. I tre punti ci devono dare entusiasmo e consapevolezza. Davanti abbiamo avuto le occasioni per fare qualche gol in più. La concretezza e la capacità di chiudere le partite è un aspetto su cui stiamo lavorando. Vivere la partita vicina alla squadra è molto diverso, si vivono le emozioni in modo vero e vicino al campo. Tornare in panchina vicino ai ragazzi mi è piaciuto molto. Ghiringhelli ha preso una botta sulla caviglia ed è uscita, Tsadjout avvertiva un po’ di fastidio e abbiamo preferito non rischiarlo, Perticone era un po’ stanco ma non mi pare ci sia nulla di particolare. Dobbiamo migliorare su alcune situazioni di palla inattiva, dobbiamo mantenere sempre alta la concentrazione”.