fbpx

Le parole del tecnico basco dopo la gara col Leganés

Ad Ipurua regna la noia e la paura di prendere gol e così l’Eibar pareggia per 0-0 lo scontro diretto per la salvezza contro il Leganés che, in confronto ai baschi, è andato più vicino a fare bottino pieno. Ecco le parole post gara del tecnico José Luis Mendilìbar (fonte: MARCA):

È stata una partita molto brutta. Entrambe le squadre hanno giocato con paura. Il punto è buono perché sono stati dalla parte opposta più a lungo di noi. Sono contento che fosse a porte chiuse e che nessuno abbia dovuto pagare il biglietto per vedere questa partita. Nessuna occasione? I difensori sono stati migliori degli attaccanti. Nel primo tempo abbiamo fatto un paio di cross, ma nel secondo non abbiamo fatto nulla. Senza occasioni non si possono fare gol. Alla fine sono finiti nella nostra area. L’approccio del Leganés? Mi aspettavo questo Leganes. Non ha fretta di vincere la partita, finché è in parità, può vincerla al 95′. Senza avere alcuna occasione, loro sono andati più vicini a vincerla di quanto non l’abbiamo fatto noi. È una squadra che si è fatta del male per le sconfitte subite all’inizio del girone di ritorno, sta giocando con quell’handicap e quello che il suo allenatore vuole è mantenere il gol a zero e vincere la partita da qualche sponda o da qualche angolo. Maiorca? Lo abbiamo ancora a quattro punti. La partita contro l’Espanyol sarebbe stata altrettanto importante anche se il Maiorca non avesse vinto oggi. Sono obbligati ad ottenere punti in due partite. Ci sono altre squadre che si trovano nel mezzo. La visita all’RCDE Stadium (la casa dell’Espanyol n.d.r.)? Sarà una partita molto diversa. Dobbiamo cancellare la partita di oggi e pensare a come abbiamo giocato fino ad oggi. Stanno retrocedendo, ma non ci daranno alcun vantaggio…

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: