La dirigenza dei Toffees ascolterà in estate le offerte per il numero 10 islandese

L’Everton, in vista della prossima stagione, sta pensando di cedere il centrocampista islandese Gylfi Sigurdsson.

Secondo quanto riportato dai colleghi di Football Insider in un articolo a cura di Wayne Veysey, la dirigenza dei Toffees ascolterà in estate le proposte dei club interessati al suo numero 10, che ha un contratto con l’Everton fino al 30 giugno 2022.

A quanto si apprende, una fonte vicina alle questioni di casa Everton ha rivelato a Football Insider che ci sarà almeno un’uscita di un big (appunto Sigurdsson) per via della crisi economica causata dall’emergenza COVID-19.

Nel caso in cui l’ex Swansea dovesse lasciare Goodison Park, la richiesta per il cartellino del giocatore da parte dell’Everton si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di sterline (la metà rispetto ai 40 spesi per l’acquisto nel 2017).