Fiorentina-Atalanta | Iachini: “C’è rammarico per questa sconfitta”

Fiorentina-Atalanta | Iachini: “C’è rammarico per questa sconfitta”. Lo ha dichiarato l’allenatore della Fiorentina, Beppe Iachini, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta interna per 3-2 all’Artemio Franchi contro l’Atalanta, quarta forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico della Viola, nel post partita, ha espresso la sua amarezza per questo risultato sebbene abbia comunque apprezzato la reazione dei suoi nel secondo tempo rimontando da 0-2 a 2-2. Ecco di seguito le parole dello stesso Iachini (riproduzione: TMW):

“Siamo partiti come non volevamo, anche se la partita era su binari equilibrati. Loro sono stati bravi a sfruttare il primo calcio piazzati. Non siamo stati fortunati negli episodi, penso al mezzo fuorigioco o al fallo di mano. Nel secondo tempo però lo spirito è stato giusto, abbiamo rischiato poco e siamo riusciti a fare il 2-2. In quel momento c’era la sensazione di poterla andare a vincere, poi c’è stato l’episodio del rigore. C’è rammarico. Vlahovic? Sta crescendo. Anche l’anno scorso aveva fatto 6-7 gol importanti. Sapevamo i suoi margini di crescita, all’inizio ha fatto un po’ più fatica per la stazza ma stava già prendendo la condizione ottimale. Confidiamo tanto in lui come in tutti gli altri attaccanti che abbiamo. Il gol preso su corner? Siamo a zona. La prima linea doveva essere un po’ più alta, non scoprendo la zona corta. Dovevamo venire un po’ più avanti per prendere la palla sul primo palo. Questa disposizione ci ha dato tante soddisfazioni in passato, può succedere di prendere gol. Come arrivare alla salvezza? Abbiamo finito lo scorso campionato con la difesa migliore. Dobbiamo ritrovare quella solidità per portare a casa i punti decisivi per la salvezza. Lavoriamo da due settimane e questo è un tema sul quale continueremo a battere. Perché nel calcio, si sa, devi fare gol e non prenderlo”