Fiorentina-Lazio | Iachini: “La squadra ha fatto una grande partita”

Fiorentina-Lazio | Iachini: “La squadra ha fatto una grande partita”. Sono le parole dell’allenatore della Fiorentina, Beppe Iachini, ai microfoni di DAZN dopo la vittoria interna per 2-0 all’Artemio Franchi contro la Lazio, sesta forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico della Viola, nel post partita, ha voluto sottolineare la prova dei suoi ragazzi dal punto di vista dell’impegno e dell’atteggiamento. Ecco di seguito le parole dello stesso Iachini (report completo su LazioNews24):

“La forza del gruppo? Con questo gruppo e questa squadra, dando continuità al lavoro possiamo fare grandi cose. Sono tornato poche settimane fa siamo riusciti a fare cose importante. Nelle ultime partite abbiamo affrontato squadre forti e siamo riusciti ad ottenere risultati importanti. Devo ringraziare i ragazzi e sono convinto che avremmo potuto gestire meglio il campionato. Io sono tornato per gratitudine al presidente, alla città e ai ragazzi, che non hanno tradito il nostro lavoro. Andiamo avanti, ci aspettano altre partite in questo campionato e speriamo di proseguire nel nostro lavoro di crescita. Mentalità? La squadra ha fatto una grande partita e siamo stati bravi a non concedere quasi nulla, concentrati per tutti e 95 minuti. Potevamo gestire meglio qualche ripartenza, però guardiamo alla prestazione con la giusta mentalità e questo deve essere il nostro percorso fino alla fine. Il lavoro duro? Io non sono Padre Pio: sono arrivato 5 settimane fa e ci siamo rimessi sotto col lavoro, avendo qualche problemino all’inizio. Però lo spirito dei ragazzi da quando sono tornato è sempre stato alto e ci siamo ricompattati, parlando e lavorando sul campo. Fare 8 punti nelle ultime 4 partite è stato un premio per tutto questo. Nel match non potevamo subire gli avversari e dovevamo attaccarli per forzarli, andare a fare gol e vincerla. Cambi? «Non sempre 5 cambi portano a qualcosa. Io sono stato giocatore e l’ingresso non è sempre ottimale come per i titolari. Oggi, come nella scorsa partita, ho ritenuto meglio non fare tutti e 5 i cambi perché la squadra l’ho vista bene e in forma. Valuto di volta in volta, perché non sempre è buono cambiare troppo. Vlahovic? Ribery faceva battute in continuazione e gli ho detto di stare concentrato. Con i ragazzi c’è grande rapporto e sono stati fantastici stasera, facendo una partita da squadra e da gruppo. Dusan Vlahovic sta facendo tanti gol nelle ultime partite e come tutta la squadra è in crescita lì in attacco. Lui può arrivare ad un livello molto alto: ha 20 anni, è umile ed ha voglia di migliorarsi sempre. Gli chiedo sempre di stare con i piedi per terra e spero che possa continuare a crescere sempre”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: