FOCUS – Ligue 1 2020-2021, i principali fatti della 25^ giornata

  FOCUS – Ligue 1 2020-2021, i principali fatti della 25^ giornata

LA CONFERMA DEL PRIMATO DEL LILLE: Il Lille, nonostante abbia interrotto una striscia di 6 vittorie consecutive, ha mantenuto il primato della Ligue 1 2020-2021 grazie allo 0-0 casalingo contro il Brest. Les Dogues, come ha dichiarato il tecnico Christophe Galtier, sono mancati in termini realizzativi e di carattere, aspetti che sono stati al centro delle performance della squadra in questa stagione.

RESISTE IL PSG, SCENDE L’OLYMPIQUE LIONE: Chi è rimasto a contendere in questa fase il primato al Lille è il  Paris Saint Germain di Mauricio Pochettino. I parigini sono al secondo posto a -1 dallo stesso Lille. Chi invece perde terreno  è l’Olympique Lione. La formazione di Rudi Garcia, che è stata anche in vetta al campionato, è calata vistosamente. In tal senso l’OL, che ha perso nel weekend in casa contro il Montpellier, ora è scivolato a -3 dalla vetta.

OM, UNA CRISI SENZA VIA D’USCITA: L’uscita dal tunnel è molto lontana in casa OM. Dopo il divorzio con Villas-Boas, la compagine marsigliese, guidata ad interim dal tandem formato da Nasser Larguet e Philippe Anziani, non ha ancora trovato la prima vittoria e ora rischia di allontanarsi sempre più dalla zona Europa League (fase preliminare), ora distante 4 punti,

LE PRIME VOLTE DI PLANCQUE E KOMBOUARE’: Per quanto concerne la lotta salvezza, la 25^ giornata ha visto i primi successi per due allenatori subentrati in corsa. Si tratta di Pascal Plancque del Nîmes e Antoine Kombouaré del Nantes. Il primo ha centrato il primo successo in campionato al secondo colpo (dopo il 3-4 all’esordio col Monaco), mentre il secondo ha fatto anche meglio, ottenendo il primo successo al primo colpo (vincendo per 3-1 con l’Angers).