FOCUS – Premier League 2020-2021, cosa ha detto la 24^ giornata

FOCUS – Premier League 2020-2021, cosa ha detto la 24^ giornata

LA MARCIA INARRESTABILE DEL MANCHESTER CITY: La vittoria per 3-0 all’Etihad Stadium contro il Tottenham di José Mourinho è stata l’ennesima dimostrazione di forza del Manchester City. La formazione di Pep Guardiola, capolista della Premier League 2020-2021, non vuole smettere di fare collezione di vittorie. Dallo scorso 19 gennaio (0-1 col Southampton), infatti, i Citizens hanno attivato l’operazione riscatto vincendo ben 16 partite consecutive, di cui 11 in campionato e 5 in coppe nazionali.

LEICESTER VARIABILE IMPAZZITA: Le Foxes, guidate da Brendan Rodgers, sono oramai una realtà consolidata nelle prime posizioni della Premier League. La vittoria interna al King Power Stadium contro il Liverpool ha rappresentato un importante endorsement per il Leicester, che punta a tornare in Champions League dopo esserci riuscito con Ranieri in panchina.

LA BRUSCA FRENATA DEI RED DEVILS: Il Manchester United continua ad avere un rapporto difficile con le formazioni compatte difensivamente. Ne è un esempio il pareggio esterno per 1-1 contro il WBA, penultima forza del campionato inglese. La mancata continuità in questo tipo di partite sta rallentando la corsa dei Red Devils verso la vetta e, nel contempo, lo United deve anche fare i conti col Leicester.

PROFONDO…REDS: Parafrasando un famoso film di Dario Argento, la situazione del Liverpool in questa fase del campionato è da…Profondo Rosso. I campioni in carica della Premier League, infatti, hanno perso la terza partita di fila (stavolta contro il Leicester) e ora anche l’attuale quarto posto è a forte rischio. Difatti, il nuovo (e lanciatissimo) Chelsea di Thomas Tuchel, in caso di vittoria stasera contro il Newcastle, può far precipitare i Reds al quinto posto in classifica.