Frosinone, Nesta: “Male nel primo tempo: avremmo meritato molto di più di un pareggio”

Frosinone, Nesta: “Male nel primo tempo: avremmo meritato molto di più di un pareggio”

Aiutaci a crescere!

Il tecnico ciociaro parla dopo la partita giocata contro il Venezia

Un pareggio che per quelle che erano le ambizioni di alta classifica ad inizio campionato non può che essere considerato come una delusione amara. Il Frosinone conquista il suo quarto punto in quattro gare, pareggiando per 1-1 contro il Venezia e scatenando l’ira dei propri tifosi al fischio finale. Ecco alcuni passaggi della conferenza stampa post-gara del tecnico del Frosinone, Alessandro Nesta (report completo su tg24.info):

Dionisi? Ha preso un colpo forte, non l’ho visto dopo essere uscito dal campo. Sta facendo gli accertamenti. 4 punti in 4 gare? Sicuramente oggi a livello di gioco, soprattutto nel primo tempo non abbiamo fatto una buona partita. Chi meritava alla fine di vincere sono certo eravamo noi. Il Venezia ha fatto poco, noi molto di più. E’ un momento in cui non siamo liberi, siamo pesanti di testa. Cercheremo di analizzare la situazione. Non abbiamo raccolto ciò che dovevamo. Perchè abbiamo iniziato a giocare dopo lo 0-1? Per trovare continuità bisogna trovare mentalità vincente. Le troppe delusioni del passato vanno cancellato. Lo dico dal primo giorno che sono arrivato. La mentalità è importante, ma non è facile. Dovremo tutti essere bravi, e trovare più entusiasmo. Brighenti laterale? Volevo cambiare qualcosa, era un po’ più alzato e qualche spazio lo abbiamo trovato tra le linee. Qualche palla l’abbiamo sfruttata. Io penso che lo spirito combattivo sia arrivato nel finale. Dobbiamo crescere, non ci nascondiamo. Poi valuteremo il resto. La contestazione? La squadra va motivata. Per me e per tutti è stato un schiaffo. Noi lo accettiamo, e parlo di quanto fatto dai tifosi a fine partite. Non abbiamo paura ne soprattutto siamo poco umili” […]

Aiutaci a crescere!

Fabio Loi