Il manager in 2^ parla dopo lo 0-0 col Southampton

Il Fulham ottiene il suo quarto pareggio consecutivo nelle ultime quattro partite – il quinto stagionale – stavolta per 0-0 contro il Southampton. Ecco le parole post gara dell’assistant manager Stuart Gray (fonte riproduzione: bbc.com):

“We’re a little disappointed. […] The final ball let us down at times but that’s now four games unbeaten in the Premier League which is very difficult to do. We’re playing against a very good side today in what they do. The pressure and closure they bring, we worked on it all week, we knew five or six would come to close down. […]. The final piece of the jigsaw is to put the ball in the net. I’m a glass-half-full guy, and four games unbeaten compared to the start of the season says we’re going in the right direction. The work rate they put in has been outstanding. We did a meeting at half-time through a computer, he [Scott Parker] was making the decisions with subs and strategy, but credit to the lads who knew their game plan. They’re seeing it more as two points lost.”

“Siamo un po’ delusi. […] La conclusione ci ha deluso a volte, ma ora sono quattro partite d’imbattibilità in Premier League, il che è molto difficile da fare. Oggi abbiamo giocato contro una squadra molto buona in quello che fanno loro. La pressione e la chiusura che portano, ci abbiamo lavorato tutta la settimana, sapevamo che cinque o sei sarebbero venuti a chiudere. […]. Il pezzo finale del puzzle è quello di mettere la palla in rete. Sono un tipo da bicchiere mezzo pieno, e quattro partite imbattute rispetto all’inizio della stagione dicono che stiamo andando nella giusta direzione. Il ritmo di lavoro che hanno messo in campo è stato eccezionale. Abbiamo fatto un incontro all’intervallo attraverso un computer, lui [Scott Parker] prendeva le decisioni con i sostituti e la strategia, ma il merito è dei ragazzi che conoscevano il loro piano di gioco. Lo vedono più come due punti persi”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: