Fulham-Leeds | Parker: “Loro sono stati superiori a noi”

Fulham-Leeds | Parker: “Loro sono stati superiori a noi”. Lo ha affermato il manager del Fulham, Scott Parker, ai microfoni di BBC Sport dopo la sconfitta interna per 2-1 al Craven Cottage contro il Leeds United, neo undicesima forza della Premier League 2020-2021. Il manager dei Cottagers, in particolare, non ha usato mezzi termini nel sottolineare come gli avversari siano stati superiori per diversi tratti della partita. Ecco di seguito le parole dello stesso Parker (riproduzione: bbc.com):

“I thought we matched them in certain parts, set-plays. But it’s fair to say we didn’t deserve anything. The best team won. We really struggled with their intensity at times and couldn’t cope with it. We didn’t want it to become a basketball match because that falls into Leeds’ hands. Not many teams are as strong as Leeds in those moments. For the effort and huff and puff we never had control. We have to move on. We got in at half-time at 1-1. I was very pleased with that. I didn’t feel we deserved it. I didn’t like us too much at half-time. I was pleased at 1-1. In the second half you hope to assert yourself more but it wasn’t the case. We missed a big chance and 20 seconds later they scored. Too many [home defeats], far too many. The home form hasn’t been where it needs to be and that’s why we are where we are. Away form has been good and I’m confident there. Fulham’s position in the table?We’re at the point where it’s the final hurdle, the home straight. We need to win some games. We’ve brought teams in and amongst us”.

“Penso che li abbiamo eguagliati in certe parti, nei calci piazzati. Ma è giusto dire che non meritavamo nulla. Ha vinto la squadra migliore. Abbiamo davvero lottato con la loro intensità a volte e non potevamo affrontarla. Non volevamo che diventasse una partita di basket perché questo cade nelle mani di Leeds. Non molte squadre sono forti come Leeds in quei momenti. Per la fatica e gli sforzi non abbiamo mai avuto il controllo. Dobbiamo andare avanti. Siamo arrivati all’intervallo sull’1-1. Mi ha fatto molto piacere. Non mi sembrava che lo meritassimo. Non mi siamo piaciuti molto all’intervallo. Ero contento dell’1-1. Nel secondo tempo speri di affermarti di più, ma non è stato così. Abbiamo perso una grande occasione e 20 secondi dopo hanno segnato. Troppe [sconfitte in casa], davvero troppe. La forma in casa non è stata dove deve essere ed è per questo che siamo dove siamo. In trasferta la forma è stata buona e sono fiducioso. La posizione del Fulham in classifica? Siamo al punto in cui c’è l’ultimo ostacolo, la dirittura d’arrivo. Abbiamo bisogno di vincere alcune partite. Abbiamo avvicinato a noi delle squadre”.