fbpx

Il manager parla dopo il derby perso 3-0 con l’Arsenal

Il Fulham inizia nel peggiore dei modi la sua avventura da neopromosso in Premier League, perdendo nettamente in casa la partita d’esordio per 3-0 nel derby interno al Craven Cottage contro l’Arsenal. Ecco le parole post gara a BBC Match Of The Day del manager Scott Parker:

“La grande lezione di oggi è capire che i minimi errori in questa divisione permettono di essere puniti. A questo livello bisogna essere cinici e punire le squadre e, al contrario, la prima volta che entrano nella nostra area di rigore e segnano. Non mi è piaciuto molto il secondo tempo. Il secondo gol è stato un gol evitabile. In quel momento dovevamo capire quanto questo fosse fondamentale e mi sembrava che fossimo un po’ fragili e l’ho accettato. Quando si è una squadra come noi che è arrivata dalla Championship non si può lasciare che sconfitta dopo sconfitta ti penalizzi davvero. Perderemo più di quanto vinceremo, ma come squadra dovete continuare ad imparare e a crescere. È stata una rapida svolta per noi. Abbiamo introdotto giocatori che ci miglioreranno e speriamo che ce ne siano di più. Dobbiamo metterli rapidamente al passo con i tempi. Lunedì mattina l’importante è riuscire a capire quali sono i nostri errori. C’è delusione ma anche realismo perché quest’anno perderemo delle partite. Le partite sul campo sono di vitale importanza. Sembravamo un po’ troppo aperti ad accettare. Voglio che l’arbitro intervenga perché il mio mediano si sta rivolgendo a qualcuno. Qui c’è del realismo. Le squadre che lottano in questo campionato sono squadre che lasciano che le cose arrivino a loro. Possiamo perderne due o tre, l’importante è non lasciarsi prendere dalle sconfitte”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: