Genoa, Scamacca: “Un giovane deve giocare il più possibile. Sul Milan…”

Genoa, Scamacca: “Un giovane deve giocare il più possibile. Sul Milan…”. Sono alcune delle parole dell’attaccante del Genoa, Gianluca Scamacca, dalle colonne di SportWeek, in edicola domani con La Gazzetta Dello Sport. Il numero 9 della formazione allenata da Davide Ballardini ha raccontato l’evolversi del suo modo di interpretare il ruolo di attaccante e ha altresì accennato all’interesse del Milan come vice Ibrahimovic. Ecco di seguito le parole dello stesso Scamacca riprese da Fantacalcio.it:

“Un giovane deve giocare il più possibile, rubando i segreti. Poi è chiaro che se fai il vice di un campione che però a 38 anni non può giocarle tutte, il discorso cambia. Da ragazzino giocavo lontano dalla porta, ma lontano proprio. Mi piaceva venire a prendere la palla a centrocampo e lanciare, servire l’assist. Gli allenatori delle giovanili mi dicevano di attaccare la profondità, ma i movimenti da attaccante si possono imparare; la visione di gioco, ce l’hai o non ce l’hai. Qualcuno mi bolla addirittura come cattivo perché in campo mi trasformo: per arrivare al risultato sono disposto a tutto, da una corsa in più al picchiare, tra virgolette, l’avversario”