Granada-Molde | Martínez: “La squadra crede in ciò che fa”

Granada-Molde | Martínez: “La squadra crede in ciò che fa”. Lo ha affermato l’allenatore del Granada, Diego Martínez, ai canali ufficiali del club dopo la vittoria interna per 2-0 all’ Estadio Nuevo Los Cármenes contro il Molde nell’andata degli ottavi di finale di Europa League. Il tecnico andaluso, in conferenza stampa, ha voluto complimentarsi con la sua squadra per l’impegno messo in campo e ha altresì elogiato la prova di Brice Eteki in mezzo al campo, giocatore che Martínez conosce già dal settore giovanile biancorosso. Ecco qui di seguito le parole dello stesso Martínez:

“Siempre somos competitivos. Hay días como el de hoy que el acierto de está de nuestro lado y la potería a cero. Hemos tardado 90 años en llegar a este momento, esto es realmente difícil. Al equipo le doy matricula de honor, las circunstancias le dan un valor tremendo. Yo sé que vamos a dar nuestro máximo. Tengo un equipo que cree en lo que hace y da su mejor nivel. Es un momento para disfrutar, valorar y saborear lo que tenemos. Eteki es un jugador que siempre está cuando se le necesita. Si está tocado juega y lo conozco desde que era un juvenil. Me siento muy orgulloso de él, es imprescindible. Disfruten esto que hace 90 años que no se ve”.

“Siamo sempre competitivi. Ci sono giorni come oggi in cui siamo dalla parte giusta e l’obiettivo è quello di non prendere gol. Ci sono voluti 90 anni per arrivare a questo momento, è davvero difficile. Do alla squadra una nota di merito, le circostanze danno loro un valore enorme. So che daremo il nostro meglio. Ho una squadra che crede in quello che fa e dà il meglio di sé. È un momento per godere, valorizzare e apprezzare ciò che abbiamo. Eteki è un giocatore che è sempre presente quando serve. Se è infortunato gioca e lo conosco da quando era un giocatore delle giovanili. Mi sento molto orgoglioso di lui, è essenziale. Bisogna godersi questo, che non vediamo da 90 anni”.