fbpx

Il tecnico parla dopo lo spareggio (ritorno) col Werder Brema

Il sogno dell’Heindenheim si interrompe. Per via dello 0-0 esterno dell’andata e del 2-2 della gara di ritorno, la squadra di Frank Schmidy deve cedere il passo al Werder Brema, che riesce a rimenere in Bundesliga per il 41° anno di fila. Ecco le parole post gara dello stesso Schmidt a DAZN Deutschland:

La mancata promozione in Bundesliga? Fa male. Tutto è stato possibile anche oggi. Il Werder Brema ha dominato i primi 20 minuti, poi si è chiuso per poi ripartire. Finché facciamo un gol, c’è sempre una possibilità. Dovevamo segnare il punteggio di 1:1 dopo la pausa. Il Werder Brema ha cercato di trascinarsi. Purtroppo non siamo riusciti a sfruttare le occasioni. Ma non dobbiamo sentirci dei perdenti: siamo arrivati terzi in 2. Bundesliga. Ritorno in 2. Bundesliga? Era importante non subire il secondo gol. Kevin Muller ha parato due volte ed è stato eccezionale. Rispetto all’ andata, abbiamo dovuto segnare un altro gol. Ci mancava la calma sulla palla, l’esperienza. Bisogna superarlo prima di tutto. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: