Hellas Verona-Bologna | Mihajlovic: “Fisicamente c’eravamo, con la testa un po’ meno”

Hellas Verona-Bologna | Mihajlovic: “Fisicamente c’eravamo, con la testa un po’ meno”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, dopo il pareggio esterno per 2-2 al Bentegodi contro l’Hellas Verona, decima forza della Serie A 2020-2021. Ecco di seguito le parole dello stesso Mihajlovic riprese da TMW:

“Partita da fine stagione? Loro hanno fatto la miglior partita degli ultimi due mesi. Noi fisicamente c’eravamo, con la testa un po’ meno. Ma alla fine penso che il risultato sia giusto: una partita da fine stagione, niente di che. Noi arbitri della corsa Champions all’ultima giornata di campionato? L’arbitro sarà in campo, e mi auguro che arbitrerà bene, visto che gli ultimi non è che siano stati il massimo. Sulla carta non dovrebbe esserci partita, perché noi non ci giochiamo nulla e loro un posto in Europa. Ma abbiamo visto il Milan ieri: si parte da zero a zero, si vedrà il risultato alla fine. Se il Milan si aspetta un regalo? Nella vita non mi ha mai regalato niente nessuno: io non faccio regali, i regali li faccio a me, alla mia squadra. Dopo la Juve c’è il futuro, quello vero? e parlassimo adesso di futuro non sarebbe futuro, sarebbe presente. Se mi piacerebbe puntare all’Europa? Anche allo Scudetto. Perché il Bologna non dovrebbe? Magari tra tre, cinque o dieci anni si potrebbe puntare allo Scudetto. Io lo auguro al Bologna, poi se ci sarò io in panchina ancora meglio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: