fbpx

 Hertha Berlino-Lipsia | Dárdai: “Dobbiamo lavorare duramente”

Hertha Berlino-Lipsia | Dárdai: “Dobbiamo lavorare duramente”. Lo ha dichiarato l’allenatore dell’Hertha Berlino, Pál Dárdai, dopo la netta sconfitta interna per 3-0 all’ Olympiastadion contro il Red Bull Lipsia, seconda forza della Bundesliga 2020-2021. Il tecnico della Vecchia Signora, nell’intervista post partita, ha evidenziato come solo attraverso il duro lavoro – a partire dagli allenamenti settimanali – la sua squadra può tornare a fare risultato e ad allontanarsi dalla zona retrocessione. Per l’Hertha Berlino si tratta della dodicesima sconfitta in questo campionato, che lo relega al quartultimo posto a quota 18 punti. nel prossimo turno, l’Hertha Berlino affronterà un’altra formazione di primissimo piano nel campionato tedesco, ovvero il Wolfsburg, quarta forza di questa Bundesliga 2020-2021. Ecco di seguito le parole dello stesso Dárdai (fonte: Kicker):

“3:0 – das sieht nicht schön aus. Wir haben die Tore zu den schlechtesten Momenten bekommen. Wir müssen hart arbeiten, das Quäntchen Glück ist momentan nicht da. Wir sind ein bisschen bestraft worden. Für die Spieler ist es psychologisch nach den Niederlagen nicht einfach. Wir haben keine Panik.”

“Il 3-0 – non è bello. Abbiamo preso i gol nei momenti peggiori. Dobbiamo lavorare duro, il pizzico di fortuna non c’è al momento. Siamo stati puniti abbastanza. Non è facile per i giocatori psicologicamente dopo le sconfitte. Non siamo nel panico”.

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: