fbpx

Il tecnico parla dopo il 4-1 con la Real Sociedad

La mancanza di competitività durante l’arco dei novanta minuti e soprattutto le disattenzioni difensive sui gol avversari sono costati carissimo al neopromosso Huesca, che regge per 46’ (ovvero fino al provvisorio 1-1 di Mir) per poi cedere alla distanza sotto i colpi della nuova capolista della Liga Santander, ovvero la Real Sociedad, che si impone per 4-1. Ecco le parole post gara del tecnico Míchel (fonte: MARCA):

“Le cose sarebbero potute andare diversamente se fossimo stati più competitivi e invece di cercare di pareggiare velocemente sul 2-1 saremmo stati più affidabili, perché è qualcosa che deve essere migliorato per le partite future. Non è un problema di solidità difensiva. L’altro giorno il Valladolid non ha quasi creato alcuna possibilità, hanno segnato su calcio piazzato, ma oggi non è stato così, volevamo pareggiare senza lasciare spazi per creare pericoli. La Real Sociedad? È una squadra molto rapida nelle transizioni che ha reso questa partita molto difficile per noi. La prossima partita contro il Real Madrid? È un’occasione per mettere le cose a posto e non si può pensare che tutto sia perduto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: