I Cowboys furono condannati dagli errori difensivi dei 49ers

Domenica, la Warner ha detto che la difesa dei 49ers è stata all’altezza del suo potenziale.

“Per la maggior parte ci siamo sentiti come noi, amico”, ha detto Warner. “Sappiamo che dobbiamo giocare alla grande nei playoff per avere la possibilità di vincere la prossima partita”.

Per i 49ers, è stata la prima partita in cui il quarterback esordiente Brock Birdie, l’ultima scelta nel draft del 2022, è rimasto sconvolto. La corsa al passaggio dei Cowboys ha messo sotto pressione Birdie, che è stato esonerato due volte di seguito. Ha mancato diversi tiri, alcuni dei quali avrebbero dovuto essere intercettazioni se non fossero stati lasciati cadere. Purdy ha detto dopo la partita che il suo gioco lo ha infastidito.

“Ci sono momenti nel gioco in cui, amico, voglio essere migliore. Voglio sfruttare i terzi down e finire quando entriamo nella zona rossa”, ha detto Purdy, che ha chiuso con 214 yard di passaggio e nessun touchdown. Ma allo stesso tempo, amico, la NFL non è facile da fare da solo. Quindi, per me, è come, amico, devo fare la mia parte.

Ma il cast di supporto stellato della squadra e le chiamate di gioco dell’allenatore Kyle Shanahan sono stati sufficienti contro una difesa dei Cowboys che ha lottato per guadagnare yard in modi in cui ai 49ers mancava la loro serie di 10 vittorie consecutive per terminare la stagione regolare. Il running back Christian McCaffrey ha segnato l’unico touchdown dei 49ers nel terzo quarto, e il resto del punteggio è venuto dai quattro field goal di Gould.

READ  I Paesi Bassi e il Giappone hanno affermato che si uniranno agli Stati Uniti nel bloccare l'accesso della Cina alla tecnologia dei chip

I 49ers faranno la loro seconda apparizione consecutiva nell’NFC Championship Game e la terza volta nelle ultime quattro stagioni quando domenica prossima affronteranno la testa di serie dei Philadelphia Eagles.

Il proprietario e direttore generale dei Cowboys Jerry Jones ha detto ai giornalisti dopo la partita che pensava che la squadra avesse un vantaggio come quarterback, ma le difficoltà di Prescott l’hanno portato via.

“Con Doug come quarterback, ho pensato che avremmo avuto la possibilità di competere ai massimi livelli in questo torneo”, ha detto Jones. “L’ho fatto davvero. Stasera era il nostro suggerimento qui – ho pensato.

La sconfitta si è aggiunta a una lunga lista di dolorose delusioni nei playoff per Dallas, che ha vinto solo cinque partite post-stagionali dall’ultima vittoria del Super Bowl nella stagione 1995. Da allora i Cowboys non hanno fatto apparizioni nel campionato di conferenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *