Per il cagliaritano si limano i dettagli, mentre per il belga c’è l’ipotesi Cina

Pochi minuti fa è arrivato negli uffici dell’Inter in centro a Milano il procuratore Alessandro Beltrami, che cura gli interessi – tra gli altri – di Nicolò Barella e Radja Nainggolan.

La presenza di Beltrami è per due motivi. Il primo è per limare gli ultimi dettagli del trasferimento di Barella dal Cagliari all’Inter (dopo che – come vi abbiamo raccontato – è stato trovato l’accordo tra le parti nella serata di ieri) e dell’ipotesi sempre più concreta di vedere in futuro Nainggolan dall’Inter verso il Sol Levante (con Dalian e Shanghai Shenhua in pole).