Inter-Lazio | Inzaghi: “Rammaricati per questa sconfitta”

Inter-Lazio | Inzaghi: “Rammaricati per questa sconfitta”. Così l’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, commenta ai microfoni di Sky Sport la sconfitta esterna per 3-1 al Meazza contro l’Inter, nuova capolista della Serie A 2020-2021. Il tecnico biancoceleste, nell’analizzare la partita, ha evidenziato il rammarico dei suoi per questo risultato negativo ma anche per il rigore che ha portato l’Inter sul 2-0 al 25’ del primo tempo. Di seguito le parole dello stesso Inzaghi (report completo su TMW):

“Occasione non sfruttata? Tantissimo. C’è rammarico perché probabilmente potevamo ottenere di più. Sapevamo che l’Inter avrebbe potuto fare la partita che poi è stata, abbiamo fatto il doppio dei passaggi e sicuramente se poi perdi 3-1 c’è del rammarico. Ci siamo innervositi troppo dopo aver preso un rigore così, non dovevamo perdere la calma. Loro sono stati bravi a difendersi bassi, io ho cercato di mettere dentro un po’ di fisicità. Una volta riaperta non dovevano prendere subito il gol del 3-1, c’è rammarico perché potevamo ottenere molto di più. I cambi di Leiva e Hoedt? Per quanto riguarda i cambi, Hoedt ha fatto bene ma era ammonito e pensavo che in ripartenza potessimo rimanere in 10. A Leiva volevo dare il cambio, Escalante ha fatto bene. Lukaku lo conoscevamo, l’indisponibilità di Radu ci ha cambiato i piani, quando non c’è Radu Acerbi fa il terzo a sinistra. Lukaku lo sapevamo, è un giocatore di grandissima fisicità. Hoedt e Acerbi secondo me hanno fatto una buona gara nonostante martedì avessero giocato una partita dispendiosa, bisogna fargli i complimenti. C’è rammarico, i ragazzi sono amareggiati perché hanno visto l’arbitro andare troppo deciso sul dischetto, ha indirizzato una partita dopo 25’”.