Inter, l’ex Conte: “Progetto era triennale per riportare il club ad avere ambizione”

L’ex allenatore dell’Inter, Antonio Conte, prima dell’ultima partita di campionato contro l’Udinese (quando era ancora in carica n.d.r.), ha rilasciato un’intervista a Diletta Leotta nel corso di “Linea Diletta” su DAZN. Ecco di seguito un’anticipazione dell’intervista riportata da TMW:

“Penso di essere una persona che non si accontenta delle situazioni “comode”. Penso di aver scelto la situazione più difficile. L’obiettivo quando ho firmato per l’Inter era un progetto triennale per riportare l’Inter ad avere ambizione, a tornare a giocare per obiettivi importanti. Il fatto di esserci riuscito al secondo anno è stata una grande cosa. Fare l’allenatore sicuramente non è semplice, soprattutto se lo vuoi fare a grandi livelli e se hai anche le capacità di farlo ad alti livelli. Perché comunque le pressioni, le aspettative, lo stress è veramente tanto. Devi essere bravo a convivere e gestire certe situazioni sapendo che ti ritrovi sempre solo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: