fbpx

Il giornalista parla su La Repubblica

Il pareggio last minute contro la Lazio nel lunch match di domenica scorsa ha lasciato indubbiamente il segno in casa Juventus. Sulla situazione dei bianconeri si è espresso – col suo editoriale del lunedì – il giornalista de La Repubblica e di Sky Sport, Paolo Condò. Ecco le sue parole:

“La Juve ha subito la rimonta addirittura al minuto 95, disponendosi a presepe davanti allo slalom del magnifico Correa (e alla sentenza dell’implacabile Caicedo): un gol sul quale colpevolizzare tutti, a partire da Dybala che avrebbe dovuto difendere quel pallone sino al fischio finale, e che trattiene una volta di più la Juve di Pirlo dal decollo. Avevamo giocato bene contro la Lazio, sfruttando la gran voglia di Ronaldo e i progressi decisi di Rabiot: ma pure i campioni d’Italia sono al quarto pareggio in sette gare, con la novità che stavolta si sono fatti raggiungere anziché inseguire loro. Da qui a Natale avranno il calendario più semplice, con una sola rivale fra le prime nove della classifica: non sfruttarlo sarebbe indizio di una stagione di transizione. In un club che non le contempla”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: