Juventus, De Ligt: “Sono felice qui. Barcellona? Non ha senso adesso”

Il difensore centrale della Juventus, Matthijs De Ligt, ha parlato ai microfoni di ESPN dal ritiro della nazionale olandese. Il numero 4 bianconero, in particolare, ha parlato della stagione della sua squadra, del suo futuro e anche dell’ambientamento con gli Orange al fianco dell’interista Stefan De Vrij al centro della retroguardia del Ct Frank De Boer. Ecco di seguito le parole dello stesso De Ligt riprese da CalcioNews24:

“Io in tandem con De Vrij in Nazionale?Ho giocato tre partite con lui, due anni fa. È andata bene e fuori dal campo siamo ottimi amici. Penso che ci completiamo bene. Siamo simili, ma anche un po’ diversi. La Juve? È stata una stagione difficile sia fisicamente che mentalmente. Una stagione con alti e bassi. Sono stato fuori per tre mesi per l’infortunio alla spalla, poi sono tornato e ho contratto il Covid. Se avessi detto tre settimane fa: ‘Vinceremo la Coppa e conquisteremo un posto per la Champions League’, sarebbe stato bello. Barcellona? Sono molto felice alla Juve. Mi sento un pesce nell’acqua. Nonostante le prestazioni della squadra siano inferiori, in campo mi sento bene. Mi lascerebbero andare? Ci sono tanti club che hanno problemi di soldi, ma dovresti chiedere al club. Il Barcellona potrebbe essere il prossimo passo ideale? Non lo so. Non ha senso adesso. Non è importante per me. Nessuno si è ancora fatto avanti. Vaccino anti-Covid? Non ho fatto una vaccinazione. Non è obbligatorio. Penso che dovresti occuparti del tuo corpo. Il rischio di infezione c’è sempre. Cerco di entrare in contatto con il minor numero di persone possibile al di fuori della nazionale olandese”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: