fbpx

Il tecnico parla dopo il 2-0 col Crotone

La Lazio vince la sua terza partita nelle ultime quattro gare e si affaccia alla zona Europa League della classifica di Serie A, battendo per 2-0 fuori casa il fanalino di coda Crotone. Ecco le parole post gara del tecnico Simone Inzaghi a Sky Sport (riproduzione: TMW):

 “Ciro è stato bravissimo. È un leader, ha fatto un gol importantissimo e abbiamo vinto una partita difficilissima contro un’ottima squadra che sta giocando bene. Acerbi? Da tre anni Acerbi sta avendo un rendimento eccezionale. È titolare nella Nazionale, si cura nei minimi particolari e si sta meritando gli elogi ricevuti tra Lazio e Nazionale per la dedizione che mette nella sua professione. Abbiamo avuto problemi con Covid e infortuni, anche se piano piano sta rientrando qualche giocatore. Akpa Akpro e Marusic sono entrati molto bene. Oggi avevamo giocatori importanti fuori come Milinkovic-Savic e Reina, ma chi li ha sostituiti lo ha fatto al meglio. Immobile come Signori? Ciro sta avendo grandissimi numeri e oggi ha fatto molto bene in coppia con Correa. Sono contento per lui, perché aveva fatto gol in Champions e oggi in campionato. Non dimentichiamo che Correa è arrivato venerdì dopo due giorni di viaggio. Gli ho chiesto un sacrificio e ha fatto una grandissima partita, impreziosita dal gol del 2-0 che è stato importantissimo. Per Caicedo parlando i numeri, mentre Muriqi si sta inserendo molto bene. Il mio rinnovo? Se ne sono dette tante. Sono 21 anni che sono qua, ho un rapporto bellissimo con il presidente e con la società, per andare in un’unica direzione. È normale che ci saranno delle trattative, ma tutti sanno cosa rappresenta per me la Lazio. Luis Alberto? “Io ho parlato con lui: sa di avere sbagliato, si è scusato pubblicamente e la società lo multerà. Avevo il dovere di metterlo in campo e non deve sprecare il suo talento con delle stupidaggini”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: