Lazio-Spezia | Farris: “La squadra ha mostrato grande umiltà”

Lazio-Spezia | Farris: “La squadra ha mostrato grande umiltà”. Lo ha dichiarato il vice allenatore della Lazio, Massimiliano Farris, ai microfoni di DAZN dopo la vittoria interna per 2-1 contro lo Spezia, sedicesima forza della Serie A 2020-2021. Il secondo di Simone Inzaghi, in particolare, ha sottolineato la grande umiltà messa in campo dalla squadra contro un avversario che – a suo dire – è la vera sorpresa di questa stagione. Ecco di seguito le parole dello stesso Farris riprese da TMW:

“Simone si scusa ma è rimasto senza voce visto il finale di gara molto concitato ed ha preferito mandare me. La squadra è stata brava ad assorbire i primi 60′ minuti ad altissima intensità dello Spezia. Il merito maggiore è stato quello di essere umile contro una neo promossa che è venuta a giocarsi la partita con grande coraggio e dimostrando di essere la vera sorpresa del campionato. Quello che conta è il risultato, siamo felici per questa vittoria sofferta ed arrivata anche grazie a un pizzico di fortuna. Marusic terzino? Rischio calcolato, Patric si è fermato nell’ultimo allenamento, era lui la prima opzione. Abbiamo optato per questa scelta visto che sulla sinistra avevamo sia Lulic che Fares a disposizione. Pereira? È stato sfortunato a prendere il cartellino giallo nel primo tempo che ne ha frenato l’entusiasmo e la fantasia. Il diktat di Simone poi è quello di sostituire sempre per primo il giocatore ammonito e quindi è stato richiamato. Luis Alberto? C’è stata preoccupazione, l’infortunio ha interessato anche il legamento della caviglia e pensavamo al peggio. Il giocatore però ha risposto alla grande e con grande professionalità si è messo a disposizione della squadra, riuscendo addirittura a giocare uno scampolo di partita nella ripresa”.