L’azione tempestiva elettrizza la battaglia del Senato del 2024

I candidati si sono affrettati a rivendicare il campo di battaglia del Michigan dopo che il senatore democratico. Debbie Stabenow Ha annunciato le sue dimissioni. I repubblicani saltano nelle gare in Indiana, West Virginia e Ohio. e il pensionamento previsto di Chen. Dianne Feinstein (D-Calif.) crea un’opportunità così privilegiata. Kate Porter (D-Calif.) Non ha nemmeno aspettato che l’incumbent annunciasse prima di lanciare la sua campagna.

“Le persone vogliono avere un vantaggio da” first mover “. Questo è quello che vedi in ognuno di questi posti. Le persone si rendono conto di avere buone possibilità di vincere, quindi vogliono uscire e rivendicarlo”, ha affermato Jason Dillman, direttore esecutivo del Comitato Senatoriale Nazionale Repubblicano.

È un momento critico per i repubblicani, i cui candidati poco brillanti hanno perso il controllo del Senato del partito lo scorso ciclo mentre i democratici li hanno rafforzati pesantemente e i candidati del GOP hanno faticato ad attirare elettori indipendenti. I repubblicani stanno ottenendo un risultato diverso questa volta, sperando che parte di quella formula sarà la presidenza del caucus del senatore repubblicano nazionale. Steve Daines (R-Mont.) E i leader del GOP si dilettano nelle primarie per fornire migliori candidati alle elezioni generali, se necessario.

Il senatore dello stato dell’Ohio Porter si unisce ai primi candidati al Senato repubblicano come il rappresentante del West Virginia Matt Dolan. Alex Mooney e rappresentante dell’Indiana. Jim Banks. L’ex governatore Mitch Daniels (R-Ind.) si recherà a Washington la prossima settimana per incontrare i senatori del GOP, e Dolan dovrebbe raggiungere la collina a febbraio per il suo giro di riunioni al Senato. E il Sen. in carica. Tim Kaine (D-Va.) ha annunciato venerdì la sua campagna per la rielezione.

Altre campagne in entrambe le parti dovrebbero diventare ufficiali nei prossimi giorni e settimane.

“Il reclutamento nel ciclo è una priorità per noi. Quindi siamo certamente lieti di vedere così tanti candidati di alto profilo che hanno già dato il via alle loro campagne”, ha affermato Thielmann. L’NRSC “sta parlando con molte più persone e penso che vedrai solo un’accelerazione”, ha detto.

READ  I voti della Camera sono stati aggiornati dopo la vittoria di McCarthy: annunci dal vivo del relatore

La strategia democratica è quella di schierarsi attorno ai tre democratici più vulnerabili: il senatore dell’Ohio. Sherrod BrownMontana Sen. Giovanni Tester e il senatore del West Virginia. Joe Manchin. Solo Brown si è impegnato a ricandidarsi il prossimo autunno. Oltre a ciò, i democratici stanno difendendo cinque stati che il presidente Joe Biden ha vinto per poco nel 2020: Nevada, Wisconsin, Arizona, Michigan e Pennsylvania. Questo è un sacco di terreno per il presidente della campagna senatoriale democratica Gary Peters proteggere

“Negli stati considerati competitivi, c’è il desiderio di avere il maggior numero possibile di candidati alla rielezione”, ha detto Chen. Ben Cardin (D-Md.). “Sen. Schumer, credo, l’ha già iniziato [work].”

Peters aiuterà a moderare le primarie aperte e affollate nel suo stato d’origine, il Michigan, che negli ultimi tempi è stato terreno amico dei Democratici ma potrebbe comunque essere una corsa al Senato di alto profilo. Rappresentanti democratici del Michigan. Debbie Dingle E Elisa Slatkin Ci sono Guardando il sedile apertoOltre ai repubblicani, tra cui Rep. Giovanni Giacomo (R-Mich.), perso in passato contro Peters e Stabenow.

Altrove, Sen. Jackie Rosen (D-Nev.) e Tommy Baldwin (D-Wis.) si candidano per la rielezione, mentre Kaine e Sen. Bob Casey (D-Pa.) si stanno preparando a fare. Quelle corse senatoriali sono cruciali per i Democratici per mantenere il controllo della Camera. Sen. Elizabeth Warren (D-Mass.) Ulteriore Ha intensificato la sua campagna per il terzo mandato.

Non è chiaro cosa accadrà in Arizona. Sen. Cinema di Natale (I-Ariz.), che fondamentalmente corre con i Democratici, è indeciso come delegato. Ruben Gallego (D-Ariz.) sta alzando pubblicamente la propria offerta e il rappresentante Greg Stanton (D-Ariz.) ha superato la corsa al Senato.

READ  Gli Stati Uniti raggiungono il tetto del debito mentre la posizione partigiana alimenta le preoccupazioni economiche

I repubblicani potrebbero avere la loro manifestazione se i candidati al governatore e al senato del 2022 Gary Lake e Blake Masters non riuscissero entrambi a candidarsi per la nomination del GOP contro avversari più centristi.

Le possibilità di una ripresa democratica sembrano scarse in questo momento. Se vincono la presidenza, i Democratici potrebbero perdere solo un seggio l’anno prossimo e mantenere comunque il controllo del Senato.

“Ogni giornalista con cui ho parlato in ottobre e novembre era convinto che i Democratici sarebbero diventati una minoranza. Non siamo. In realtà ci siamo seduti”, ha detto il Sen. Chris Koon (D-Del.) ha detto. “Sì, la mappa nel ’24 è impegnativa. Ma se i repubblicani continuano nella direzione in cui sono già, mi sento meglio.

Il primo avversario annunciato di Brown, Dolan, è dell’ala centrista del partito, quindi è sicuro di competere in Ohio. Segretario di Stato Frank LaRose, Rep. Warren Davidson (R-Ohio) e l’uomo d’affari Bernie Moreno sono tra i conservatori che valutano le offerte.

Tuttavia, Dolan si sta muovendo rapidamente per rivendicare il primo posto nell’offerta di settembre 2021 dopo essere arrivato terzo alle primarie dello scorso anno.

“Matt si è mosso attivamente per lo stato questa settimana”, ha detto il consulente di Dolan Chris Maloney.”Abbiamo ricevuto richieste di incontri a Washington e li intratterremo a tempo debito”.

Rappresentante Alex Mooney (RW.Va.) ha annunciato per la prima volta di candidarsi per il seggio di Manchin due mesi fa, ma molti potrebbero entrare presto. Il governatore Jim Justice (R) ha detto questa settimana che sta “considerando seriamente” la corsa contro il procuratore generale Patrick Morrisey, che ha perso contro Manchin nel 2018. Morrissey ha detto a POLITICO che stava “valutando seriamente le opzioni”. [and] Un percorso sarà deciso entro aprile.

READ  Cosa fanno con gli alberi di Natale dopo Natale? Il loro aldilà

In Montana, i repubblicani si stanno preparando per una resa dei conti tra i delegati del GOP. Matt RosendaleUn tizzone del Freedom Caucus e l’ex segretario di gabinetto Ryan Zinke, che ha superato una gara nel 2018, ha sellato il bagaglio. Chris Van Hollen (D-Md.) Ha espresso la speranza che il suo collega democratico possa farlo di nuovo: “È il signor Montana”.

Daines ha indicato di essere disposto a intervenire nelle primarie, se necessario, per creare candidati validi, che possono prendere decisioni difficili. Nel frattempo, i repubblicani sperano che l’indecisione di Tester e Manchin vada a loro vantaggio.

Tuttavia, Manchin ha già $ 9,4 milioni a portata di mano. Anche quell’importo è economico rispetto a quello di cui Porter avrebbe bisogno per vincere in California, dove il sicuro partito democratico di Feinstein scatenerà presto la corsa più costosa della nazione. rappresentanti. Barbara Lee (D-Calif.) e Rep. Adam Schiff (D-Calif.) Entrambi potrebbero entrare presto nelle primarie.

Il tuffo iniziale di Banks nel posto libero in Indiana ha fatto precipitare una potenziale resa dei conti con Daniels sul posto sicuro, tenuto dal GOP, lasciato aperto dal senatore del GOP. Mike BrownSi sta candidando per la carica di governatore. Le banche stanno già rilasciando approvazioni mentre il club conservatore per la crescita si prepara a spendere fino a $ 10 milioni contro l’ex governatore.

Come Dolan, Mooney e Porter, Banks spera di aiutare a concludere l’affare.

“Sarò il primo in gara”, ha detto Banks in un’intervista prima della partenza di martedì. “Spero che anche altre persone corrano. Mi piacciono le mie possibilità.”

Marianne Levin ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *