Leicester-Newcastle | Bruce: “Siamo stati micidiali in contropiede”

Leicester-Newcastle | Bruce: “Siamo stati micidiali in contropiede”. Lo ha dichiarato il manager del Newcastle, Steve Bruce, ai microfoni di BBC Match Of The Day dopo la vittoria esterna per 4-2 al King Power Stadium contro il Leicester, terza forza della Premier League 2020-2021. Il manager dei Magpies, nel post partita, ha sottolineato come la sua squadra sia stata assai efficace in contropiede e ha altresì elogiato l’apporto dei suoi giocatori di maggiore importanza. Ecco di seguito le parole dello stesso Bruce (riproduzione: bbc.com):

“We were deadly on the counter attack and the difference was the big lads being fit at the top end of the pitch. We could not just see it through at 4-0. It would not be Newcastle otherwise but I am really pleased. Willock? He’s enjoying his football. We have taken the reins off him and let him run forward and that was probably what we didn’t have enough of in January, that forward-running midfielder who likes to score. We’d love to keep him but he has got a big future. Turning results around? I have said quietly for weeks that we’d be okay when we got our big players back. My staff have work tirelessly to make sure we got to this position. We have turned it around at the right time. Normally it is enough. We are in the dizzying heights of 13th. We haven’t done it yet but we have made big strides in the last few weeks”.

“Siamo stati micidiali in contropiede e la differenza l’hanno fatta i giocatori importanti che erano in forma nella parte alta del campo. Non potevamo semplicemente vederla finita sul 4-0. Non sarebbe il Newcastle altrimenti, ma sono davvero contento. Willock? Si sta godendo il suo calcio. Gli abbiamo tolto le briglie e l’abbiamo lasciato correre in avanti e probabilmente era quello che non avevamo abbastanza a gennaio, quel centrocampista che corre in avanti e a cui piace segnare. Ci piacerebbe tenerlo, ma ha un grande futuro. Cambiare i risultati? Ho detto tranquillamente per settimane che saremmo andati bene quando avremmo riavuto i nostri giocatori più importanti. Il mio staff ha lavorato instancabilmente per fare in modo di arrivare a questa posizione. Abbiamo svoltato al momento giusto. Normalmente è sufficiente. Siamo alle altezze vertiginose del 13° posto. Non l’abbiamo ancora fatto ma abbiamo fatto grandi passi avanti nelle ultime settimane”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: