Leicester-Newcastle | Rodgers: “Abbiamo commesso troppi errori”

Leicester-Newcastle | Rodgers: “Abbiamo commesso troppi errori”. Lo ha dichiarato il manager del Leicester, Brendan Rodgers, ai microfoni di Sky Sports dopo la sconfitta interna per 4-2 al King Power Stadium contro il Newcastle, tredicesima forza della Premier League 2020-2021. Il manager delle Foxes, nel post partita, ha evidenziato come la sua squadra abbia commesso troppi errori e sia mancata in fase di concentrazione. Ecco di seguito le parole dello stesso Rodgers (riproduzione: bbc.com):

“It’s very easy to analyse. It was a game in which we made so many mistakes and you can’t afford to do that. It was uncharacteristic. It’s a period of the season where we need to be super concentrated, you are very close to achieving what you want to achieve. We lacked concentration and if you do that against good teams and good players they punish you. They kept going and over the course of 90 minutes we could have had four or five goals ourselves but there were too many mistakes. It’s young players. You can see the first goal is a poor mistake. You don’t have that time to relax and Cruyff out of the situation and there were other mistakes as well. It happens. Evans’ absence being disruptive? Very. He is the brain in our defensive line. He is a great talker. Caglar [Soyuncu] and Wesley [Fofana] are both individuals. they are fantastic talents but he is the brain who organises. It was big blow for us. Top four finish? We are still in a really good position and everything is still in our hands”.

“È molto facile da analizzare. È stata una partita in cui abbiamo fatto tanti errori e non ci si può permettere di farlo. Non è stato abituale. È un periodo della stagione in cui dobbiamo essere super concentrati, si è molto vicini a raggiungere ciò che vogliamo ottenere. Ci è mancata la concentrazione e se lo fai contro buone squadre e buoni giocatori ti puniscono. Hanno continuato ad andare avanti e nel corso dei 90 minuti avremmo potuto avere quattro o cinque gol noi stessi, ma ci sono stati troppi errori. Sono giocatori giovani. Si può vedere che il primo gol è un povero errore. Non hai il tempo di rilassarti e con un Cruyff turn si è tirato fuori dalla situazione e ci sono stati anche altri errori. Succede. L’assenza di Evans è stata dirompente? Molto. Lui è il cervello della nostra linea difensiva. È un grande comunicatore. Çağlar [Söyüncü] e Wesley [Fofana] sono entrambi individuali. Sono talenti fantastici ma lui è il cervello che organizza. È stato un grande colpo per noi. Arrivo tra i primi quattro? Siamo ancora in una buona posizione e tutto è ancora nelle nostre mani”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: