fbpx

Il manager delle Foxes parla dopo il 3-0 esterno col WBA

Buona la prima per il Leicester, che parte benissimo in questa Premier League 2020-21 battendo per 3-0 fuori casa una delle tre neopromosse di questa stagione, ovvero il West Bromwich Albion. Ecco le parole post gara del manager delle Foxes, Brendan Rodgers, rilasciate ai colleghi di BBC Sport:

“Alla fine è stata una bella vittoria per noi. Mi è sembrato che siamo stati molto dominanti e che siamo stati bravi ad andare avanti. È sempre difficile affrontare una squadra neo promossa. Il primo tempo è stato un po’ faticoso, non siamo riusciti a penetrare abbastanza. Una volta trovato il ritmo, abbiamo giocato molto bene nel secondo tempo. Abbiamo creato delle occasioni e abbiamo cercato di attaccare sulle corsie. Ho osservato Timothy Castagne per diversi anni – si adatta al modo in cui voglio lavorare. È veloce, corre senza sosta – vuole segnare ma sa difendere – buona padronanza di sé. È un ottimo acquisto per noi. Si dimostrerà un’ottima risorsa per noi. Vardy? Grande padronanza. È un giocatore d’area. Non si lascerà mai abbattere da un gioco brillante e intricato, ma è un killer sotto porta. Sia da un cross che da un rigore ha lo sguardo sempre puntato verso la porta. Non ha mai dato l’impressione di essere assente. Ndidi difensore centrale? Eccezionale. Ha giocato 60 minuti in un’amichevole pre-campionato. Ha giocato lì per la prima volta nella sua carriera. Ha il profilo per giocare lì – è alto con un bel stacco. Anche se ci avesse giocato per tutta la vita, sarebbe stata dura tornare da tutti i giocatori che giocavano in diversi campi con le squadre nazionali. Sarebbe sempre difficile essere compatti dopo un paio di giorni di allenamento. Mercato? È necessario aggiungere qualità. Se ci riusciamo, bene. Se non ci riusciamo, allora lavorerò con i giocatori che abbiamo e li aiuterò a migliorare”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: