Lens-Lille | Haise: “Avremmo voluto fare bene in questo derby”

Lens-Lille | Haise: “Avremmo voluto fare bene in questo derby”. Sono le parole dell’allenatore del Lens, Franck Haise, dopo la sconfitta interna per 3-0 allo Stade Bollaert-Delelis nel Derby del Nord contro il Lille, capolista della Ligue 1 2020-2021. Il tecnico dei Sangue e Oro, nel post partita, ha spiegato come i suoi, nonostante la sconfitta, debbano concentrarsi sul centrare l’obiettivo europeo in questo rush finale di campionato. Ecco di seguito le parole dello stesso Haise (fonte: lensois.com):

“A 11 contre 11 pendant 30 minutes Lille ne nous était pas très supérieur. Après je ne vais pas rentrer sur la question de l’arbitrage, ce n’est pas mon job et ce serait utilisé d’une manière ou d’une autre. Si Lille a plus d’expérience ? Cela s’est vu, sur le jeu et dans d’autres aspects aussi. Au delà de la qualité des joueurs de Lille, c’est aussi une raison qui peut expliquer ces 2 larges défaites. Si l’accueil énorme des supporters a joué ? Le penalty n’est pas venu du fait que les supporters nous ont fait un super accueil. L’accueil a été magnifique, exceptionnel et c’est pour ça qu’on est frustrés. On aurait aimé pouvoir jouer un match complètement. On l’a fait, avec nos arguments, des bonnes choses pendant 30 minutes puis c’était plus difficile. On aurait aimé faire croire un peu plus à notre public qu’on pouvait leur poser des problèmes. Il faut passer à la prochaine étape. C’était le derby et on avait envie de bien faire. On était 5es et on est encore en course pour aller chercher quelque chose de magnifique. On va digérer, je n’ai pas de doute là-dessus. En une heure, moi j’ai déjà digéré à moitié ! Mardi, on va repartir à bloc”.

“In 11 contro 11 per 30 minuti il Lille non è stato molto superiore a noi. Dopo di che non entrerò nella questione dell’arbitraggio, non è il mio lavoro e verrebbe usato in un modo o nell’altro. Se il Lille ha più esperienza? Questo è ovvio, nel gioco e anche in altri aspetti. Al di là della qualità dei giocatori del Lille, è anche un motivo che può spiegare queste 2 grandi sconfitte. Se l’enorme accoglienza dei tifosi è stata un fattore? Il rigore non è venuto dal fatto che i tifosi ci hanno dato una grande accoglienza. L’accoglienza è stata magnifica, eccezionale ed è per questo che siamo frustrati. Ci sarebbe piaciuto poter giocare una partita completa. L’abbiamo fatto, con i nostri argomenti, cose buone per 30 minuti e poi è stato più difficile. Avremmo voluto far credere ai nostri tifosi un po’ di più che potevamo causare loro dei problemi. Dobbiamo fare il passo successivo. Era il derby e volevamo fare bene. Eravamo quinti e siamo ancora in corsa per qualcosa di meraviglioso. Lo digeriremo, non ho dubbi su questo. Ne ho già digerito la metà in un’ora! Martedì ricominceremo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: