Levante-Valencia | Gracia: “Puniti da un errore individuale”

Levante-Valencia | Gracia: “Puniti da un errore individuale”. Sono le parole dell’allenatore del Valencia, Javi Gracia, dopo la sconfitta esterna per 1-0 all’Estadio Ciutat de Valencia nel derby contro il Levante, ottava forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico dei Pipistrelli, in conferenza stampa, non ha criticato l’atteggiamento dei suoi ma ha evidenziato come la partita sia stata decisa da un errore individuale a metà campo, aspetto su cui il Valencia aveva lavorato in settimana. Ecco qui di seguito le parole dello stesso Gracia (report completo su MARCA):

“Nuestra realidad es la que se ve. Cambio de sistema con tres centrales? No considero que jugar con tres centrales haya sido el motivo de la derrota. Si hubiera pensado que no era lo mejor, no lo habría hecho desde el primer minuto. Nos hemos adaptado a los jugadores que teníamos disponibles frente a un rival que podía jugar con línea de cuatro o tres. Nos hemos adaptado al sistema del rival y creo que teníamos nuestra idea de juego clara. No hemos sido capaces de llevar juego por fuera y en un error por dentro, que es lo que queríamos evitar, ha llegado el gol de ellos. Objetivo del equipo? En estos momentos nuestra realidad es la que se ve. A diferencia de las últimas salidas, siendo ciertos los datos como visitante, el partido de hoy no se ha perdido por falta de actitud. Hemos estado desacertados en ciertas fases, pero el equipo ha tenido actitud. No hemos sido capaces y ha sido condicionado por algún error nuestro. Lo hemos seguido intentado y hemos tenido alguna ocasión. El rival, con esa ventaja en el marcador, es cuando más espacios ha encontrado y podría haber sentenciado el partido”

“La nostra realtà è quella che vedete. Cambiare il sistema con tre centrali? Non credo che giocare con tre centrali sia stato il motivo della sconfitta. Se avessi pensato che non era la cosa migliore da fare, non l’avrei fatta dal primo minuto. Ci siamo adattati ai giocatori che avevamo a disposizione contro un avversario che poteva giocare con una linea a quattro o a tre. Ci siamo adattati al sistema dell’avversario e penso che avevamo un’idea chiara di come volevamo giocare. Non siamo stati in grado di giocare in ampiezza e un errore centralmente, che è quello che volevamo evitare, ha portato al loro gol. Qual è l’obiettivo della squadra? Al momento la nostra realtà è quella che si vede. A differenza delle ultime trasferte, e se i dati in trasferta sono veri, la partita di oggi non è stata persa per mancanza di atteggiamento. Siamo stati sfortunati in certe fasi, ma la squadra ha avuto un atteggiamento. Non siamo stati capaci ed è stato condizionato da alcuni nostri errori. Abbiamo continuato a provarci e abbiamo avuto alcune occasioni. Il rivale, con quel vantaggio sul tabellone, ha trovato più spazio e avrebbe potuto mettere la partita in ghiaccio”.