Levante-Villarreal | Emery: “Sono soddisfatto delle risposte della squadra”

Levante-Villarreal | Emery: “Sono soddisfatto delle risposte della squadra”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Villarreal, Unai Emery, dopo la vittoria esterna per 5-1 all’ Estadi Ciutat de València nel derby contro il Levante, nona forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico del Submarino Amarillo ha mostrato soddisfazione per le risposte date dalla squadra in termini di prestazione e atteggiamento. Ecco di seguito le parole dello stesso Emery (fonte: superdeporte.es):

“Sensaciones? Este resultado contundente nos genera confianza pero lo más importante es no tener lesiones y esa es una de las claves de que el equipo tenga la capacidad de responder y hacer partidos con una línea de juego solvente. Accedemos al quinto puesto pero Real y Betis están bien. Si valoramos el partido de Osasuna y el de hoy hay que ser prudentes. Luego está la ilusión de la semifinal contra el Arsenal pero en la Liga debemos tener una credibilidad y regularidad. Lo difícil es ganar y volver a ganar. No podemos relajarnos y el miércoles en Vitoria tenemos otro partido duro. Buena rotación de banquillo? La idea es tener mucha información dle médico y el preparador físico a la hora de ver cómo están los jugadores y potenciar individualmente los que están en un mejor momento. Gerard es un faro para los compañeros y Juan Foyth está para jugar en varias posiciones. O Coquelin, un recurso más en el centro del campo. Es uno de los argumentos para decir que el equipo está en una línea buen. Se ha quitado la espina de la Copa? Lo hablamos el viernes después de la Europa League, que teníamos una herida deportiva de la que nos podíamos resarcir”

“Sensazioni? Questo risultato clamoroso ci dà fiducia, ma la cosa più importante è non avere infortuni e questa è una delle chiavi della capacità della squadra di rispondere e giocare le partite con una linea di gioco solida. Siamo al quinto posto ma Real e Betis stanno facendo bene. Se guardiamo la partita di Osasuna e quella di oggi, dobbiamo essere prudenti. Poi c’è in gioco la semifinale contro l’Arsenal, ma nella Liga dobbiamo avere credibilità e regolarità. La cosa difficile è vincere e vincere ancora. Non possiamo rilassarci e mercoledì a Vitoria abbiamo un’altra partita difficile. Una buona rotazione della panchina? L’idea è di avere molte informazioni dal medico e dal preparatore fisico per vedere come stanno i giocatori e rafforzare individualmente quelli che sono nel momento migliore. Gerard è un faro per i suoi compagni di squadra e Juan Foyth è in grado di giocare in diverse posizioni. O Coquelin, una risorsa a centrocampo. È uno degli argomenti per dire che la squadra è in una buona linea. Ti sei sbarazzato della spina della Coppa? Ne abbiamo parlato venerdì dopo l’Europa League, che avevamo una ferita sportiva da recuperare”