L’annuncio è stato dato in serata dal sito del quotidiano l’Equipe

Non solo l’Italia. Anche la Francia calcistica decide per il taglio degli stipendi dei giocatori che militano in Ligue 1 e Ligue 2.

Secondo quanto riportato in serata dalla versione online del quotidiano l’Equipe, è stato trovato un accordo tra la Ligue de Football Professionnel e l’UNFP (Unione nazionale dei calciatori professionisti francesi) per la decurtazione dei guadagni fino ad un massimo del 50% per i redditi più alti.