Lille-Montpellier | Der Zakarian: “Ottimo 1° tempo, nella ripresa troppo bassi”

Lille-Montpellier | Der Zakarian: “Ottimo 1° tempo, nella ripresa troppo bassi”. Sono le parole dell’allenatore del Montpellier, Michel Der Zakarian, dopo il pareggio esterno per 1-1 allo Stade Pierre-Mauroy contro il Lille, capolista della Ligue 1 2020-2021. Il tecnico degli blu arancio, nel post partita, ha elogiato il primo tempo dei suoi ma non il secondo, dove la squadra è rimasta troppo schiacciata. Der Zakarian, inoltre, ha espresso la sua preoccupazione per il brutto infortunio al ginocchio occorso a Pedro Mendes, uscito al 55’ della ripresa. Ecco di seguito le parole dello stesso Der Zakarian (fonte: l’Equipe):

“On a fait une très belle première mi-temps, avec une bonne maîtrise, beaucoup de duels gagnés et on marque un but de grande qualité, avec un beau mouvement, une belle finition. Une autre situation aurait pu être mieux gérée. Ensuite, les Lillois ont accéléré, ils nous ont étouffés, des vagues arrivaient sans arrêt, ils ont eu beaucoup de frappes cadrées mais Jonas a fait un grand match. On doit mieux défendre sur le but, on le (Luiz Araujo) laisse trop dans son confort, on doit sortir plus vite sur lui. C’était un hold-up en deuxième mi-temps mais cela ne m’aurait pas dérangé de gagner sur un hold-up. Ce nul nous rapproche de la cinquième place car les autres n’ont pas encore joué, il faut qu’ils gagnent leurs matches. Sur la blessure Pedro Mendes? e ne peux pas vous en dire plus, il a mal au genou après s’être bloqué le pied, il a senti une grosse douleur. Il va passer des examens demain ou après-demain. Ce n’est jamais bon signe quand un joueur crie de douleur et pleure, il a senti que c’était grave”.

“Abbiamo fatto un grande primo tempo, con un buon controllo, molti duelli vinti e abbiamo segnato un grande gol, con una bella azione, una bella conclusione. Un’altra situazione avrebbe potuto essere gestita meglio. Poi il Lille ha accelerato, ci hanno schiacciato, le ali arrivavano in continuazione, hanno avuto un sacco di tiri in porta ma Jonas [Omlin] ha fatto una grande partita. Dobbiamo difendere meglio la porta, lo abbiamo lasciato (Luiz Araujo) troppo libero, dobbiamo uscire su di lui più velocemente. Era un’attesa nel secondo tempo, ma non mi sarebbe dispiaciuto vincere su una ripartenza. Questo pareggio ci avvicina al quinto posto perché gli altri non hanno ancora giocato, devono vincere le loro partite. Per quanto riguarda l’infortunio di Pedro Mendes, non posso dirvi di più, gli fa male il ginocchio dopo aver bloccato il piede, ha sentito un grande dolore. Avrà un controllo domani o dopodomani. Non è mai un buon segno quando un giocatore grida per il dolore, sembrava che fosse una cosa seria”.