fbpx

Il tecnico parla dopo la sconfitta per 2-1 col Montpellier

Il Lione cade allo Stade de la Mosson di Montpellier e perde per 2-1 contro gli arancio blu padroni di casa giocando una partita tecnicamente deludente e pagando a caro prezzo l’espulsione di Aouar nel recupero del primo tempo. Gli uomini di Rudi Garcia falliscono così una grande chance per poter accorciare sul trio di testa formato da Rennes, Monaco e Lille (tutte a quota 7). Ecco le parole post gara dello stesso Garcia (fonte: l’Equipe):

“Abbiamo giocato praticamente un intero tempo in dieci uomini, e sapevamo che dovevamo essere qui con spirito combattivo perché sappiamo che il Montpellier lo impone ai suoi avversari. Quindi sapevamo di dover stare attenti a non commettere errori, a non essere puniti e a mantenere il sangue freddo. Abbiamo lasciato che il Montpellier segnasse quando eravamo in dieci e abbiamo difeso male, ma in dieci contro 11 non abbiamo mai smesso di segnare e non abbiamo mai smesso di farlo per tutta la partita, a parte l’azione di (Gaëtan) Laborde all’inizio. Abbiamo giocato il primo quarto d’ora, l’ultimo quarto d’ora e nel mezzo non siamo stati abbastanza pazienti e tecnicamente corretti da causare problemi a questo avversario”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: