Il tecnico parla dopo il 2-2 col Nizza

Il Lorient, dopo due sconfitte consecutive, ritorna a fare punti ottenendo un pareggio esterno per 2-2 sul campo del Nizza. Ecco le parole post gara del tecnico Christophe Pélissier (fonte: l’Equipe):

“Ce soir (mercredi), on méritait les trois points. On a produit du jeu, on a tiré au but beaucoup plus que Nice. On a dominé la totalité de la rencontre. C’est difficile de faire plus en déplacement. Bien sûr, il y a eu des manques et de la naïveté défensive. Mais notre adversaire n’est venu que deux fois dans notre surface et a marqué deux buts. Il y a donc forcément des regrets. Dans notre situation sportive, on aurait pu s’effondrer à la mi-temps. Les joueurs se sont remobilisés. J’avais dit au groupe qu’on était en mission pour la famille de Yohann, trois jours après le drame au Moustoir. On ne pouvait pas lâcher. Ce serait un match référence si on avait pris les trois points. Nous n’avons pas été récompensés mais nous sommes sur le bon chemin.[…]

“Stasera (mercoledì), ci siamo meritati tutti e tre i punti. Abbiamo prodotto un po’ di gioco, abbiamo tirato in porta molto più del Nizza. Abbiamo dominato tutta la partita. È difficile fare di più sulla strada. Naturalmente, ci sono stati alcuni lapsus difensivi e ingenuità. Ma il nostro avversario è entrato nella nostra zona solo due volte e ha segnato due gol. Quindi ci saranno sicuramente dei rimpianti. Nella nostra situazione sportiva, avremmo potuto crollare nell’intervallo. I giocatori si sono radunati di nuovo insieme. Ho detto al gruppo che eravamo in missione per la famiglia di Yohanna tre giorni dopo la tragedia di Moustoir. Non potevamo lasciar perdere. Sarebbe stata una partita di riferimento se avessimo preso i tre punti. Non siamo stati premiati, ma siamo sulla strada giusta”. . .

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: