L’Ucraina licenzia dozzine di funzionari durante la campagna anti-corruzione di Zelensky: aggiornamenti in tempo reale

debito…Brendan Hoffman per il New York Times

KIEV, Ucraina — Gli éclair e i macarons al bancone della pasticceria del caffè Honey di Kiev sono piccole torte glassate con lettere di caramelle in cima che recitano “ZSU”, che sta per le forze armate dell’Ucraina.

Una parte del ricavato di ogni torta venduta al bar va all’esercito ucraino. È un piccolo contributo, parte di una tendenza più ampia in Ucraina che vede aziende e privati ​​donare ai militari.

I governi occidentali hanno fornito sistemi di difesa aerea e artiglieria di precisione ea lungo raggio che hanno aiutato l’esercito ucraino a invertire la tendenza sul campo di battaglia.

A livello nazionale, gli ucraini finanziano l’esercito attraverso le tasse, con circa il 50% del budget ora destinato alla difesa. Inoltre, le donazioni individuali sono un’altra fonte, che è cresciuta nell’ultimo anno.

In un sondaggio condotto lo scorso autunno dall’emittente pubblica ucraina Zaspilne Media, un quarto degli ucraini, ovvero il 24%, ha affermato di aver donato denaro direttamente ai militari durante la guerra.

L’anno scorso, 22,3 miliardi di grivna, o circa 500 milioni di dollari, sono stati donati direttamente alle forze armate da aziende e privati, secondo la Banca centrale ucraina. I contributi di beneficenza in Ucraina per gli aiuti umanitari hanno superato tale importo, per un totale di 920 milioni di grivnie, ovvero 20 milioni di dollari.

Una significativa fonte di sostegno sono i gruppi non governativi che raccolgono donazioni e acquistano attrezzature donate ai militari, come giubbotti corazzati, occhiali per la visione notturna o telescopi a infrarossi.

READ  Adani annulla la vendita di azioni da 2,5 miliardi di dollari mentre il valore del suo impero crolla

Una delle più grandi organizzazioni di questo tipo, Povernys Zhyvym o Come Back Alive, ha raccolto 5,3 miliardi di grivna, o 132 milioni di dollari, per i militari.

Un’altra, la Serhiy Prytula Foundation, ha raccolto 3,5 miliardi di grivnie, ovvero 87 milioni di dollari. Le raccolte fondi come questa fondazione spesso raccolgono denaro per acquisti specifici come il drone d’attacco Bayraktar TB2 per l’Air Force.

Molti gruppi raccolgono denaro per i militari o li vendono per acquistare armi Messaggi privati ​​sulle bombe O proiettili di artiglieria. Punisher, un’azienda che produce droni d’attacco a lungo raggio, ha un sito Web che consente alle persone di inviare messaggi sulle bombe a pagamento, che va a finanziare lo sviluppo e la produzione di armi.

In un importante impulso alle donazioni da parte di privati, il capo dell’esercito ucraino, il generale Valery Zalushny, ha donato 1 milione di dollari ai militari in ottobre da un’eredità ricevuta da una famiglia ucraino-americana, ha riferito il servizio di stampa dell’esercito.

E nella fascia più piccola, i ristoranti con menu elettronici offrono ai clienti l’opportunità di donare piccole somme ai militari quando pagano le bollette.

Yuriy Shivala ha contribuito alla segnalazione da Lviv, Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *