Man City-Man Utd | Solskjaer: “Contento di aver vinto il derby”

Man City-Man Utd | Solskjaer: “Contento di aver vinto il derby”. Lo ha dichiarato il manager del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer, dopo la vittoria esterna per 2-0 all’Etihad Stadium nel derby contro il Manchester City, capolista della Premier League 2020-2021. Il manager dei Red Devils ha mostrato tutta la sua soddisfazione per l’impresa compiuta dalla sua squadra, elogiando in particolare le prove di Shaw e Martial (entrambi titolari e protagonisti del match nonostante fossero in dubbio alla vigilia n.d.r.). Ecco di seguito le parole dello stesso Solskjaer (riproduzione: bbc.com):

“Delighted. I’d say you get the first goal, we were on the front foot for 10-15 minutes but then the last half hour of the first half I felt we played too much on the result. Sometimes when you defend against strong teams inevitably they create chances. We had to get to half time to get hold of everyone again. The second goal was magnificent. Luke [Shaw] just showed what he is about. He was a massive doubt this morning and had to go through a fitness test to play. What a performance. I thought we defended really well, we were more like ourselves with the ball attacking wise. Anthony Martial was man of the match and he was an even bigger doubt than Luke”

“Sono contento. Direi che dopo aver preso il primo gol, siamo stati in vantaggio per 10-15 minuti ma poi l’ultima mezz’ora del primo tempo ho sentito che abbiamo giocato troppo sulla base del risultato. A volte quando si difende contro squadre forti inevitabilmente creano delle occasioni. Abbiamo dovuto arrivare all’intervallo per riprendere il controllo di tutti. Il secondo gol è stato magnifico. Luke [Shaw] ha appena mostrato di cosa è capace. Era un dubbio enorme questa mattina e ha dovuto superare un test di idoneità per giocare. Che prestazione. Penso che abbiamo difeso molto bene, siamo stati più simili a noi stessi con la palla in attacco. Anthony Martial è stato man of the match ed era in dubbio ancora più di Luke”