Milan, Díaz: “Sono felice in rossonero. Voglio dare il massimo”

Milan, Díaz: “Sono felice in rossonero. Voglio dare il massimo”. Sono le parole dell’attaccante spagnolo del Milan, Brahim Diaz, ai microfoni di MARCA. Il numero 21 rossonero, nel corso dell’intervista, ha manifestato la sua felicità nel vestire la maglia del Diavolo e di essere ora concentrato sulla fase finale dell’Europeo U21 con la Spagna. Ecco di seguito alcune parti delle sue dichiarazioni (qui la versione integrale):

“¿A estas alturas de la temporada, se consigue desconectar al 100% de su club? Estamos centrados en lo que tenemos que estar. Con la selección estamos al cien por cien y cuando se vuelve al club, toca centrarse al máximo con el club. En mi caso siempre estoy centrado en lo que tengo que estar. Estando en la selección debo estar enfocado en ella, dar lo máximo para tu país, que aunque sea sub 21 creo que es súper importante todo esto. Hay muchos jugadores que quisieran estar en nuestro lugar y los que no pueden estar. Hay que dar una alegría a la gente, es un orgullo estar aquí. El fútbol hay que vivirlo cada día y cada momento. […] ¿Premier, Liga o Serie A? Las tres. Soy un afortunado de poder haber jugado en estas tres ligas, pero hay que seguir trabajando para continuar haciendo lo que me gusta. ¿De Bruyne, Benzema o Ibrahimovic? Los tres también. Son increíblemente buenos de los que se aprende mucho. Este Europeo se está siguiendo mucho en España y usted centra los focos por pertenecer al Real Madrid, ¿Cómo ve su futuro? Estoy centrado ahora en el Milan, estoy muy contento de jugar allí y quiero dar el máximo allí y con la selección.”

“In questa fase della stagione, ti disconnetti al 100% dal tuo club? Siamo concentrati su ciò che dobbiamo fare. Con la nazionale, siamo concentrati al 100% e quando torni al tuo club, devi concentrarti sul tuo club il più possibile. Nel mio caso sono sempre concentrato su quello che devo essere. Essendo nella squadra nazionale devo essere concentrato su di esso, dare il massimo per il tuo paese, che anche se è U21 penso che è super importante tutto questo. Ci sono molti giocatori che vorrebbero essere al nostro posto e quelli che non possono esserlo. Dobbiamo rendere la gente felice, è una fonte di orgoglio essere qui. Bisogna vivere il calcio ogni giorno e ogni momento. Premiership, La Liga o Serie A? Tutti e tre. Sono fortunato ad aver giocato in questi tre campionati, ma devo continuare a lavorare per continuare a fare quello che mi piace. De Bruyne, Benzema o Ibrahimović? Anche tutti e tre. Sono incredibilmente bravi e si può imparare molto da loro. Questo campionato europeo è molto seguito in Spagna e tu sei sotto i riflettori perché appartieni al Real Madrid, come vedi il tuo futuro? Sono molto felice di giocare lì e voglio dare il mio meglio lì e con la nazionale.