Milan, le ultime sul rinnovo di contratto di Zlatan Ibrahimović

Milan, le ultime sul rinnovo di contratto di Zlatan Ibrahimović

In casa Milan, sul fronte rinnovi, continua a tenere banco il futuro di Zlatan Ibrahimovic. Il centravanti svedese, che compirà 40 anni il prossimo ottobre, è in scadenza di contratto la prossima estate e sul suo prolungamento si sta parlando da diverse settimane anche se ancora non si è trovata la quadra definitiva. La società rossonera – secondo quanto riportato questa mattina dal portale iberico Todofichajes.com – sarebbe ben disposta a prolungare di un altro anno fino al 30 giugno 2022 il contratto del suo fuoriclasse con la 11 sulle spalle ma non è altresì disponibile a negoziare con i termini messi sul tavolo dall’agente del giocatore, Mino Raiola (con cui è scontro anche sul dossier legato a Gianluigi Donnarumma).

MILAN-IBRA, SULLE CIFRE È BRACCIO DI FERRO CON RAIOLA: La partita per il rinnovo di Zlatan Ibrahimović al Milan si gioca tutta sulle cifre da inserire all’interno del nuovo accordo tra giocatore e club. In tal senso – sottolinea Todofichajes.com – il sodalizio rossonero è disposto a mettere sul piatto un ingaggio pari a 4,5 milioni di euro netti all’anno. Dall’altra parte, Raiola ne chiede 6 per il suo assistito. Di conseguenza le parti sono ancora lontane per un accordo. Un nuovo incontro – si legge – è in programma nelle prossime settimane.