Milan, Maldini: “Prenderemo soltanto giocatori funzionali”

Milan, Maldini: “Prenderemo soltanto giocatori funzionali”. Lo ha affermato il responsabile dell’area tecnica del Milan, Paolo Maldini, ai microfoni di SoFoot. Il dirigente del club rossonero, nel corso dell’intervista, ha toccato diversi temi tra cui il progetto Milan prima e dopo l’arrivo della pandemia, sottolineando come il club sia stato esempio virtuoso nel corso degli scorsi mesi. Maldini, inoltre, ha anche parlato del futuro in sede di calciomercato. Su questo tema, il DT chiude all’arrivo di top player ma apre invece a quello di giocatori funzionali (senza grossi investimenti). Ecco di seguito le parole dello stesso Maldini (riproduzione: CalcioNews24):

“Abbiamo avviato il nostro progetto prima che si verificasse questa pandemia. E ora tante squadre ci stanno guardando: perché il Milan quest’anno? Perché il Milan è riuscito ad essere autosufficiente? Come ha fatto il Milan a ringiovanire la rosa? Credo che siamo presi come esempio di un club virtuoso e vedremo se vinceremo anche in futuro. Acquisti top? Per quanto riguarda gli acquisti di giocatori, cerchi di prendere quelli che ritieni più funzionali al tuo progetto, e c’è anche un mercato di persone che lavorano con i club che sono gli scout, gli osservatori, i dirigenti. Spetta alla proprietà e ai dirigenti dei diversi settori scegliere le persone giuste. Credo che il Milan, in Italia senza dubbio e anche in Europa, sia considerato un club virtuoso. Ad oggi il Milan non può permettersi di avere un top player dal punto di vista finanziario. Quando saremo stati in Champions League per quattro o cinque anni di fila allora potremo fare altri sacrifici economici”