Montpellier-Rennes | Der Zakarian: “Mi è piaciuto l’atteggiamento”

Montpellier-Rennes | Der Zakarian: “Mi è piaciuto l’atteggiamento”. Sono le parole dell’allenatore del Montpellier, Michel Der Zakarian, dopo la vittoria interna per 2-1 allo Stade de la Mosson contro il Rennes. Il tecnico dei blu arancio, in particolare, ha voluto sottolineare l’atteggiamento della sua squadra ma anche la prestazione di Mavididi (autore di una doppietta) e del giovanissimo Wahi. Ecco di seguito le sue parole (report completo su midilibre.fr):

“Chaque fois qu’on a un objectif, que ça faisait longtemps qu’on n’avait pas battu une équipe, on gagne. Dans l’attitude de l’équipe, je suis très content, tout le monde a travaillé, comme à Lyon. Même si encore une fois, le début a été difficile aujourd’hui. Et sur le premier coup franc, on concrétise. On a été très efficace en 1re période. Il y a ce penalty manqué, c’est dommage. Quand on a encaissé le but, ça a été  encore plus compliqué mais l’équipe s’est arrachée. C’est ce qu’on attend de Stephy (Mavididi). Il manquait Andy, le petit Wahi a fait un match correct, et lui a inscrit deux buts, il est à l’origine du penalty. C’est ce qu’on lui demande, de garder de la vitesse, d’éliminer”

“Ogni volta che facciamo gol, ogni volta che non abbiamo battuto una squadra da molto tempo, vinciamo. Nell’atteggiamento della squadra, sono molto felice, tutti hanno lavorato duramente, proprio come a Lione. Anche se, ancora una volta, è stato un inizio difficile oggi. E al primo calcio di punizione, abbiamo segnato. Siamo stati molto efficaci nel primo tempo. C’è quel rigore mancato, è un peccato. Quando abbiamo concesso gol, è stato ancora più difficile, ma la squadra ha tirato fuori. Questo è quello che ci aspettiamo da Stephy (Mavididi). Mancava Andy [Delort], il giovane Wahi ha giocato una buona partita, è stato lui a tirare il rigore. È quello che gli chiediamo di fare, di mantenere la velocità, di saltare l’uomo”