Montpellier-Rennes | Stéphan: “Puniti dai nostri errori”

Montpellier-Rennes | Stéphan: “Puniti dai nostri errori”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Rennes, Julien Stéphan, ai canali ufficiali del club dopo la sconfitta esterna per 2-1 allo Stade de la Mosson contro il Montpellier. Il tecnico rossonero, nella sua analisi della partita, ha evidenziato come gli errori fatti dalla sua squadra siano stati pagati con un prezzo molto salato e anche il cinismo degli avversari sotto porta. Per il Rennes si tratta della settima sconfitta in questa Ligue 1 2020-2021. Ecco di seguito le parole dello stesso Stéphan:

« On a très bien entamé la rencontre, on s’est créé deux très grosses occasions qui auraient dû nous permettre d’ouvrir le score. Comme souvent, quand on est dans un cycle qui n’est pas bon, on se fait punir sur nos erreurs. Ils ont frappé deux fois en vingt-cinq minutes et ils ont marqué deux fois. Les joueurs n’ont pas lâché mais ça n’a pas été suffisant pour égaliser. Beaucoup d’équipes font des séries dans ce championnat. Il faut garder beaucoup de solidarité et se réfugier dans le travail. »

“Siamo partiti bene e abbiamo creato due grandi occasioni che avrebbero dovuto portarci in vantaggio. Come spesso accade, quando siamo in un ciclo non buono, veniamo puniti per i nostri errori. Hanno colpito due volte in 25 minuti e hanno segnato due volte. I giocatori non hanno mollato, ma non è stato sufficiente per pareggiare il risultato. Molte squadre stanno facendo i playoff in questo campionato. Bisogna essere molto uniti e rifugiarsi nel lavoro. »