Morte Astori, condannato ad un anno di reclusione il prof. Giorgio Galanti

La morte dell’ex capitano della Fiorentina, Davide Astori, avvenuta il 4 marzo 2018 mentre la squadra era in un hotel di Udine in attesa della sfida di campionato contro l’Udinese, ha ora un colpevole. Lo riferisce la versione online del quotidiano Il Corriere Della Sera, che racconta come, dopo 3 anni di indagini, sia stato condannato ad un anno di reclusione (la richiesta del Pm Antonino Nastasi era di un anno e mezzo) il prof. Giorgio Galanti, già consulente sportivo della società viola ed ex direttore del Centro di medicina dello sport dell’azienda universitaria di Careggi. Alla lettura del verdetto di questa mattina – si legge – era presente anche l’ex compagna di Astori, Francesca Fioretti.